Elezioni forensi. Dal Consiglio di Stato parere favorevole sulle modifiche

Elezioni forensi. Dal Consiglio di Stato parere favorevole sulle modifiche

Il Consiglio di stato si è espresso con parere favorevole, con osservazioni, sullo schema di decreto del ministro della Giustizia contenente modifiche al regolamento sulle modalità di elezione dei componenti dei Consigli degli ordini circondariali forensi.

Il parere consultivo era stato chiesto dal ministero della Giustizia, Ufficio legislativo, con nota del 20 aprile 2017.

Nel provvedimento viene, in particolare, ricordato come l'intervento normativo in oggetto intenda adeguarsi alle sentenze con cui il Tar del Lazio, nel 2015, aveva parzialmente annullato il vigente regolamento, per quel che concerne la formazione delle liste, il rispetto delle quote per la parità di genere e la proclamazione degli eletti.

Osservazioni

Le osservazioni vengono avanzate dal Consiglio solo sotto il profilo generale.

Secondo il Collegio amministativo – si legge nel parere n. 1168 del 16 maggio 2017 - lo schema del decreto ignorerebbe l’articolo 14 sulla “Proclamazione degli eletti” del Regolamento oggetto di modifiche, il cui comma 7 è stato, appunto, annullato dal Tar del Lazio.

Detto annullamento – sottolinea il CdS - in quanto relativo ad atto amministrativo generale, ha prodotto effetti erga omnes di modo che quel comma 7 “deve considerarsi ormai espunto dal decreto ministeriale n. 170/2014”.

Tuttavia - viene precisato - la non piena pubblicità dell’annullamento (il medesimo comma risulta ancora riprodotto, anche dopo l’annullamento giurisdizionale, nelle più diffuse raccolte di atti normativi) “suggerirebbe, a fini di chiarezza, una espressa riformulazione dell’art. 14 senza quel comma 7 annullato dal giudice”.

ProfessionistiAvvocatiDiritto