Istruzioni sul voucher per il periodo transitorio

Istruzioni sul voucher per il periodo transitorio

A seguito dell’abrogazione del lavoro accessorio l’INPS ha fornito istruzioni per il periodo transitorio di validità dei voucher.

Infatti, i voucher acquistati entro il 17 marzo 2017 compreso, potranno essere utilizzati entro il 31 dicembre 2017 e, sempre entro la medesima data, potranno essere effettuate le comunicazioni delle prestazioni lavorative che non potranno, comunque, essere rese nel 2018.

Non sarà possibile, invece, registrare tramite la procedura telematica del lavoro accessorio, prestazioni lavorative in assenza di buoni lavoro il cui acquisto si sia perfezionato entro il 17 marzo 2017.

Per quanto concerne, invece, la riscossione da parte del prestatore rimangono validi i precedenti termini dalla data di emissione di 24 mesi per i voucher postali, di 12 mesi per i voucher distribuiti dai tabaccai abilitati e Banche popolari.

Per i soli voucher telematici, non possono essere utilizzati i versamenti effettuati in data successiva al 17 marzo 2017 con bollettino postale, bonifico, F24 e portale dei pagamenti, i quali, pertanto, saranno rimborsati a cura delle strutture territoriali dell’INPS.

Inoltre – sottolinea il messaggio dell’Istituto n. 1652 del 14 aprile 2017 - fino al 31 dicembre 2017 sarà possibile utilizzare i buoni lavoro acquistati dalla Regione Toscana, entro la data del 17 marzo 2017, per l'esecuzione del progetto regionale "Pronto Badante”.

Anche in

  • eDotto.com – Edicola dell’11 aprile 2017 – Abolizione voucher: conseguenze per lavoratori, aziende e famiglie – Schiavone
Lavoro