Contenzioso tributario



Avviso recupero crediti non spettanti

Eleonora Pergolari | 23/07/2016

L'avviso per il recupero a tassazione di un credito d'imposta, che va emanato, ai sensi dell'articolo 43 del DPR n. 600/73, entro il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione - termine prorogato ad otto anni ex articolo 27, commi da 16 a 20, del convertito...

FiscoContenzioso tributario


Incongruenze portano ad accertamento

Eleonora Pergolari | 14/07/2016

E’ da ritenere pienamente legittimo l’accertamento induttivo di un maggior reddito d’impresa rispetto a quello dichiarato e risultante dall’esame della contabilità, pur formalmente regolare, qualora sussistano le gravi incongruenze configurate dall’articolo 62 sexies del Decreto legge n. 331/1993,...

FiscoContenzioso tributarioDiritto



Interpello abbreviato

Giuseppe Moschella | 07/07/2016

L’adempimento collaborativo noto anche come “cooperative tax compliance” viene introdotto nel nostro ordinamento tributario dal D.Lgs. 5.8.2015, n. 128 in attuazione della Legge delega 23/2014. Alla base di questo regime vi è un rapporto di trasparenza fra contribuenti ed Amministrazione finanziaria da realizzare attraverso la condivisione preventiva di aree fiscali di particolare rilevanza individuate tramite un sistema di rilevazione, misurazione, monitoraggio e gestione del rischio fiscale.

Il regime di adempimento collaborativo comporta l’assunzione di impegni sia per l’Agenzia delle Entrate sia per i contribuenti ammessi allo stesso, e risponde ad esigenze di certezza e di stabilità nell’applicazione della norma tributaria, nonché di riduzione del contenzioso. Un istituto di sicuro interesse per coloro che saranno ammessi al regime di adempimento collaborativo è il cosiddetto interpello “abbreviato”, uno strumento certo e veloce per comunicare con l'Agenzia.

FiscoContenzioso tributario