Tributi locali

Webinar Alto gradimento

Roberta Moscioni | 20/02/2017

Il Webinar (seminario in rete) organizzato dal Dipartimento delle Finanze per la giornata del 16 febbraio ha riscosso un grande successo: numerosi sono stati i partecipanti e molte le domande poste ai relatori sulle tematiche oggetto dell'evento ad alcune delle quali è stata fornita la risposta in...

FiscoAgevolazioniTributi localiImposte


Irap professionisti Sanzioni evitate per incertezza

Cinzia Pichirallo | 16/12/2016

Non sono dovute le sanzioni sul mancato pagamento Irap, da parte del professionista, in quanto sulla materia è esistita un’incertezza giuridicamente rilevante, conclusasi solo recentemente. Tale conclusione emerge dall’ordinanza n. 25853 del 15 dicembre 2016 pronunciata dalla Corte di cassazione in...

FiscoIRAPTributi locali

Alla cassa per Imu e Tasi il prossimo 16 dicembre

Giuseppe Moschella | 09/12/2016

Il 16 dicembre scade il consueto appuntamento con i tributi comunali sugli immobili per versare il saldo di Imu e Tasi, dopo il pagamento dell'acconto avvenuto lo scorso giugno. Per il calcolo del saldo quest'anno non ci dovrebbero essere problemi perché a giugno erano già note le aliquote 2016, dato che la scadenza per l’adozione delle delibere comunali è stata fissata al 30 aprile.

Per verificare le aliquote, comunque, si può consultare il portale del Dipartimento delle Finanze che è il sito ufficiale, dove sono presenti tutte le delibere che quest’anno andavano trasmesse entro il 14 ottobre.

Bisognerà ricordarsi delle novità del 2016, a partire dall’esonero Tasi per le abitazioni principali, comprese quelle degli inquilini, ad eccezione delle categorie di lusso. Bisogna prestare attenzione anche alla maggiorazione dello 0,8 per mille sulla Tasi eventualmente adottata dal comune nel 2015.

La Legge di Stabilità 2016 impone un’apposita delibera di conferma nel caso in cui il comune intenda mantenerla, ma se lo 0,8 per mille è stato usato nel 2015 per le abitazioni principali, nel 2016 questa aliquota non è più confermabile, perché è limitata agli immobili non esentati, né è possibile spostarla su altre fattispecie non previste nel 2015, perché in tal caso si violerebbe il blocco degli aumenti.

Relativamente alla Tasi un’altra novità riguarda il nuovo regime di favore previsto per i fabbricati merce, consistente nell’applicazione di un’aliquota ridotta pari all’1 per mille con possibilità di arrivare fino al 2,5 per mille o di azzerarla.

Tra le novità invece applicabili ad entrambi i tributi, si segnala la riduzione del 50% per i comodati, che rende inefficaci le eventuali assimilazioni disposte in precedenza dai comuni.

FiscoTributi locali

Imu Tasi Sospensione tributi Sisma

Gioia Lupoi | 07/12/2016

L'Istituto per la Finanza e l’Economia Locale (IFEL) - Fondazione dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) – ritiene che, nelle more della conversione del DL 189/2016 che contiene la proroga, e in vista della scadenza della seconda rata dell’IMU e della Tasi del 16 dicembre p.v.: sia...

FiscoTributi locali


Rimborso Imu non dovuto allo Stato

Gioia Lupoi | 02/12/2016

Con due comunicati il Dipartimento delle Finanze del Mef fornisce ulteriori indicazioni sulla procedura delle richieste di rimborso allo Stato riguardanti i tributi locali. Con il primo comunicato del 1° dicembre 2016 sollecita i contribuenti che non lo avessero ancora fatto a comunicare il codice...

FiscoTributi locali

Imu Stato Rimborsi

Gioia Lupoi | 15/11/2016

Al via i rimborsi per i contribuenti che hanno versato per errore le quote Imu nelle casse dello Stato anziché in quelle dei Comuni. Con il decreto Mef del 26 ottobre 2016, pubblicato sulla "Gazzetta Ufficiale" n. 264 dell'11 novembre 2016, è stabilita la procedura, valida per tutti i tributi...

FiscoTributi locali

Decreto fiscale Rottamazione Comuni

Gioia Lupoi | 12/11/2016

Il testo del Ddl fiscale (193/2016), approvato dalle Commissioni bilancio e finanze della Camera, probabilmente sarà blindato. Rottamazione debiti Per gli accertamenti esecutivi e gli avvisi di addebito Inps si dispone che entro il 28 febbraio 2017 l’agente della riscossione, con posta ordinaria,...

FiscoTributi locali

Irap esclusa per compensi di sindaco e revisore

Cinzia Pichirallo | 03/11/2016

La Corte di cassazione, in accoglimento del ricorso presentato da un commercialista, afferma che lo stesso non è soggetto ad Irap per i compensi relativi all’attività di amministratore, sindaco e revisore di una società se è possibile scindere, in concreto, le diverse categorie di compensi...

Tributi localiFiscoIRAP