Diritto Societario

Soglie ingannevoli ai sindaci

eDotto | 08/02/2005 Il Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti ha elaborato un documento in materia di indipendenza del sindaco e/o revisore contabile, che afferma che il criterio di massima cui occorre riferirsi attiene al rapporto tra il totale dei corrispettivi ricevuti dal singolo cliente, per servizi di revisione e non, e i ricavi totali. Al superamento di una soglia critica, variabile in funzione ad esempio delle dimensioni della società di revisione, dell’operatività su scala locale, nazionale o...
Società per azioniSocietà di capitaliDiritto SocietarioDiritto

Per i "conflitti" sanzioni difficili

eDotto | 06/02/2005 L’articolo 2391, comma 1, del Codice civile prevede che l'amministratore dia notizia agli altri ed al collegio sindacale di ogni interesse che, per conto proprio o di terzi, abbia in una determinata operazione della società, precisandone la natura, i termini, l'origine e la portata. Se è amministratore delegato, deve anche astenersi dal compiere l'operazione, investendo della stessa l'organo collegiale.
Diritto SocietarioDirittoSocietà per azioniSocietà di capitali

Un «codice» per sindaci e revisori

eDotto | 31/01/2005 L’esigenza di migliorare i controlli sulle società, dopo i recenti crac finanziari, ha spinto il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ad approvare un documento in materia di indipendenza del sindaco e/o del revisore. In particolare, relativamente all'ipotesi del sindaco di gruppo, l'incompatibilità è esclusa a priori; pertanto, viene confermata la tesi in base alla quale non sussisterebbero condizioni di incompatibilità per i sindaci aventi lo stesso ruolo in più società appartenenti...
Società per azioniSocietà di capitaliDiritto SocietarioDiritto

Giovani sindaci spiazzati dal tetto

eDotto | 28/01/2005 Il documento diffuso dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti sull’indipendenza dei sindaci e dei revisori porta a fare alcune riflessioni. Per determinare l’ipotesi di conflitto di interessi è positivo avere individuato la soglia del 15% rispetto ai rapporti patrimoniali oltre il quale si configura una dipendenza finanziaria. Risolvere il problema delle regole da applicare ai sindaci non iscritti nel registro dei revisori, alla luce del Dm 320/2004.
Diritto SocietarioDirittoSocietà per azioniSocietà di capitali

Sindaci in bilico sull'indipendenza

eDotto | 27/01/2005 Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ha definitivamente approvato, in data 25 gennaio 2005, un documento che fornisce le linee guida per l’indipendenza dei sindaci e dei revisori. Il documento è atteso ora al Consiglio nazionale dei ragionieri, nella speranza che anche quest'ultimo lo accetti, in modo da avere un indirizzo unanime nel mondo economico-contabile sull’argomento. L’obiettivo è quello di fornire chiarimenti tali da consentire al professionista di adoperare la propria...
Diritto SocietarioDirittoSocietà per azioniSocietà di capitali

Collegi sindacali, fissati i paletti

eDotto | 19/01/2005 E' stato pubblicato nella "Gazzetta Ufficiale" n. 13 del 18 gennaio 2006, il decreto ministeriale 320 del 29 dicembre 2004, che disciplina la composizione del collegio sindacale, sulla base dell'articolo 2397 del Codice civile in cui viene esplicitato che è sufficiente che almeno un membro effettivo ed un sindaco supplente siano iscritti nel registro dei revisori contabili. Ne consegue che, dal 2 febbraio prossimo, in assenza del conferimento dell'incarico di controllo contabile, le nomine dei...
Società per azioniSocietà di capitaliDiritto SocietarioDiritto


Sindaci, decreto in arrivo

eDotto | 13/01/2005 Il sottosegretario alla Giustizia, Michele Vietti, ha presieduto dai primi giorni di ottobre la Commissione che ha licenziato la versione definitiva del decreto del ministro della Giustizia, recante l'individuazione delle professionalità abilitate a comporre il Collegio Sindacale, ai sensi dell'articolo 2397, secondo comma, del Codice Civile. Riconosciuta, successivamente, la natura non regolamentare del provvedimento, si è provveduto alla trasmissione del medesimo alla Corte dei Conti, che ha...
Società per azioniSocietà di capitaliDiritto SocietarioDiritto

Collegi sindacali, resta il nodo incompatibilità

eDotto | 11/01/2005 L'articolo 2397 del Codice civile, come modificato dall'articolo 1 del decreto legislativo n. 6/2003, dispone che "il collegio sindacale si compone di tre o cinque membri effettivi, soci o non soci. Devono inoltre essere nominati due sindaci supplenti. Almeno un membro effettivo ed uno supplente devono essere scelti tra gli iscritti nel registro dei revisori contabili istituito presso il Ministero della giustizia. I restanti membri, se non iscritti in tale registro, devono essere scelti fra gli...
Diritto SocietarioDirittoSocietà per azioniSocietà di capitali