Finanza

Manovra, approvata la Nota di aggiornamento al Def. Rinvio per reddito di cittadinanza e pensioni

Roberta Moscioni | 12/10/2018

E’ stata approvata dal Parlamento la Nota di aggiornamento al Def, che autorizza il Governo allo scostamento del deficit programmato. È così ufficiale - secondo quanto contenuto nella risoluzione di maggioranza – che il deficit salirà al 2,4% nel 2019, per poi scendere al 2,1% nel 2020 e all'1,8%...

FiscoAccertamentoRiscossioneImposteAgevolazioniContenzioso tributarioEconomia e FinanzaFinanza

Abusi di mercato: cumulo sanzioni se è rispettata la proporzionalità

Eleonora Pergolari | 11/10/2018

In tema di market abuse, non si ha violazione del principio del "ne bis in idem" qualora le sanzioni penali e amministrative complessivamente irrogate rispettino il principio di proporzionalità. Spetta, inoltre, alla Corte di cassazione valutare la proporzionalità del cumulo sanzionatorio nel caso...

Economia e FinanzaFinanzaAttività FinanziarieDirittoDiritto PenaleDelitti e contravvenzioniDiritto InternazionaleDisposizioni comunitarie

Manovra: stime di crescita troppo ottimistiche. Pace fiscale limitata secondo i commercialisti

Roberta Moscioni | 10/10/2018

Nell’audizione di ieri sera alle Commissioni Bilancio riunite di Camera e Senato, la Manovra del nuovo Governo Conte ha incassato le critiche dell’Ufficio parlamentare di bilancio (Upb), che non ha validato la previsione sul Pil del 2019 contenuta nella Nota di aggiornamento al Def. Secondo...

FiscoAccertamentoRiscossioneContenzioso tributarioEconomiaEconomia e FinanzaFinanza




Accesso a informazioni bancarie riservate se pertinenti alla causa o per difesa

Eleonora Pergolari | 14/09/2018

Le autorità nazionali di vigilanza finanziaria possono divulgare informazioni coperte dal segreto professionale a chi ne faccia richiesta per garantire i propri diritti di difesa o per il loro utilizzo nell’ambito di un procedimento civile o commerciale. Le autorità e i giudici nazionali competenti...

Economia e FinanzaFinanzaAttività FinanziarieDirittoDiritto InternazionaleDisposizioni comunitarie

Il correntista ha sempre interesse ad accertare l’anatocismo

Eleonora Pergolari | 06/09/2018

Il giudice di merito deve comunque statuire sul merito delle domande di accertamento proposte dal correntista in ordine alla nullità della clausola contrattuale che regola gli interessi anatocistici nell’ambito del proprio rapporto con la banca. Questo anche se lo stesso non ha eseguito rimesse solutorie...

DirittoDiritto CivileObbligazioni e contrattiEconomia e FinanzaAttività FinanziarieValori mobiliariFinanza