Funzioni giudiziarie

Castelli: "Intesa sui fallimenti"

eDotto | 16/09/2005 Il responsabile della Giustizia, Roberto Castelli, conferma l'accordo raggiunto con quello dell'Economia, Domenico Siniscalco, per il tramite del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, sul tormentato testo di riforma del diritto fallimentare. L'incontro avvenuto mercoledì scorso ha sbloccato il provvedimento, che verrà presentato martedì al preconsiglio dei ministri per essere approvato in prima lettura al Consiglio dei ministri della prossima settimana.
FallimentoDiritto fallimentareDirittoFunzioni giudiziarie

Fallimenti, svolta vicina

eDotto | 15/09/2005 La mediazione della presidenza del Consiglio e del sottosegretario Gianni Letta ha sbloccato la tormentata vicenda del decreto legislativo incaricato di attuare la riforma del diritto fallimentare: s'è, infatti, tenuto ieri un incontro tecnico tra gli uffici legislativi dell'Economia, della Giustizia e del Dag della stessa presidenza. Il provvedimento è, ora, sottoposto agl'ultimi ritocchi, per la sua successiva presentazione in Consiglio dei ministri nella riunione della prossima settimana.
Funzioni giudiziarieDirittoDiritto fallimentareFallimento

Fallimenti, si tratta ancora

eDotto | 14/09/2005 E' un cammino difficile e lungo, destinato per il momento a non interrompersi, quello intrapreso dalla riforma del diritto fallimentare: dal pre-Consiglio dei ministri di ieri mattina, il relativo schema di decreto legislativo, inserito sino all'ultimo istante nell'ordine del giorno, è stato stralciato. Ciò fa presupporre che il provvedimento non sarà esaminato neppure al Consiglio dei ministri di questo venerdì. Non è, tuttavia, ancora certo che il nuovo slittamento preluda alla rinuncia...
FallimentoDiritto fallimentareDirittoFunzioni giudiziarie


Riforma blindata per i fallimenti

eDotto | 09/09/2005 L'incontro di ieri mattina alla Presidenza del Consiglio dei ministri non cambia, se non nella forma, la natura della testo del dlgs sulla riforma del diritto fallimentare. L'intenzione è, ora, di presentare il provvedimento al Consiglio dei ministri della prossima settimana, considerato che la delega ha tempi assai stretti, dovendo essere esercitata entro il prossimo 11 novembre, ed il Parlamento deve disporre di 30 giorni per i pareri.
FallimentoDiritto fallimentareDirittoFunzioni giudiziarie

Fallimenti alla stretta finale

eDotto | 08/09/2005 Oggi si terrà un incontro alla presidenza del Consiglio dei ministri sulle ultime questioni aperte in ordine alla riforma del diritto fallimentare. I responsabili degli uffici legislativi dei due ministeri della Giustizia e dell'Economia, alla presenza dei tecnici del dipartimento degli Affari giuridici della Presidenza del Consiglio, affronteranno gli "scogli" che hanno tardato l'approvazione del Consigli dei ministri, fissata in un primo tempo per questa settimana.
FallimentoDiritto fallimentareDirittoFunzioni giudiziarie


Concordato fallimentare allargato

eDotto | 03/09/2005 Lo schema di dlgs sul diritto fallimentare, che verrà presentato al Consiglio dei ministri la prossima settimana, ha l'obiettivo di promuovere la valorizzazione dell'istituto del concordato fallimentare come forma di chiusura rapida e flessibile del fallimento. A tal fine, tra le principali novità c'è che la proposta di concordato provenga non più solo dal fallito ma anche dal curatore, dai creditori o da terzi.
Funzioni giudiziarieDirittoFallimentoDiritto fallimentare


Fallimenti, tramonta il giudice gestore

eDotto | 01/09/2005 Tra le novità che lo schema di dlgs che completa la riforma del diritto fallimentare presenta stanno:   - un rito processuale più veloce; - un allargamento dei soggetti esonerati; - una diversa fisionomia degli organi della procedura; - un nuovo assetto del concordato fallimentare.    La presentazione al Consiglio dei ministri del provvedimento avverrà la prossima settimana per raggiungere l'approvazione definitiva entro la data del 10 novembre, come richiesto dalla delega.
Funzioni giudiziarieDirittoDiritto fallimentareFallimento