Misure cautelari e di sicurezza

Legittimo congelamento dei beni nei confronti dell'imputato per terrorismo

Eleonora Pergolari | 07/09/2009 Il Tribunale di primo grado dell'Ue, con sentenza emessa con riferimento ai procedimenti riuniti T-37/07 e T-323/07, ha respinto il ricorso presentato da un cittadino extracomunitario contro il provvedimento di congelamento dei beni, emesso dal Consiglio nei suoi confronti prima della sentenza definitiva, in merito ad una vicenda in cui lo stesso era imputato per terrorismo. Mentre l'uomo riteneva che fosse stato violato, nei suoi confronti, il diritto alla presunzione di innocenza, il Tribunale...
Processuale penaleDiritto PenaleDirittoDisposizioni comunitarieDiritto InternazionaleMisure cautelari e di sicurezza

La valutazione della configurabilità del reato da parte del giudice del riesame

eDotto | 13/08/2009 Con sentenza n. 26699 del 26 giugno 2009, la Cassazione, VI sezione penale, ha precisato che, in caso di sequestro probatorio, il giudice del riesame, nella valutazione dell'astratta configurabilità del reato, deve fare riferimento, oltre che all'addebito provvisorio indicato nell’intestazione del provvedimento assunto nella forma del decreto, anche al contenuto complessivo dello stesso considerando che quest'ulitmo, a differenza della sentenza, non ha un’articolazione predeterminata dalla legge...
Misure cautelari e di sicurezzaProcessuale penaleDiritto PenaleDiritto

Carcere facile per i reati sessuali

eDotto | 08/07/2009 La Cassazione, con sentenza n. 23961 dell'11 giugno scorso, ha rigettato il ricorso presentato da un cittadino extracomunitario, accusato di violenza sessuale, contro l'ordinanza con cui gli era stata confermata la custodia cautelare in carcere invece del ripristino degli arresti domiciliari. La difesa dell'uomo contestava il fatto che, per un reato commesso nel 2008, fosse stato applicato il decreto legge n 11 del 2009 con effetto retroattivo. La Corte, con la sua prima pronuncia sulla nuova...
Diritto PenaleDirittoDelitti e contravvenzioniProcessuale penaleMisure cautelari e di sicurezza

Multa di notte, conto più salato

eDotto | 07/07/2009 Ai sensi del nuovo articolo 195/2-bis del Codice della strada, introdotto dal disegno di legge sulla sicurezza, aumenteranno di un terzo le sanzioni irrogate per le violazioni al Codice della strada rilevate tra le 22 e le 7. In particolare, l'addizionale notturna riguarda non solo la guida alterata e la velocità pericolosa ma anche una serie di infrazioni comuni previste dagli artt. 141, 142, 145, 146, 149, 154, 174, 176/19° e 20° e 178 del codice stradale. In materia di contrasto alle forme...
Diritto PenaleDirittoCodice della stradaProcessuale penaleLavoroMisure cautelari e di sicurezza

La confisca non blocca il profitto del peculato

eDotto | 26/06/2009 Le Sezioni unite penali della Cassazione, con un'informazione provvisoria diffusa ieri pomeriggio, hanno risposto negativamente al quesito che era stato loro posto se “in riferimento all'imputazione del delitto di peculato possa disporsi confisca per equivalente e il correlato sequestro preventivo del profitto del reato”. I giudici di Cassazione ritengono dunque che al soggetto imputato del reato di peculato non possa essere sequestrato il profitto del reato stesso. Tra qualche settimana, la...
Diritto PenaleDirittoDiritto penale tributarioMisure cautelari e di sicurezzaProcessuale penale

Pirati della strada sequestro ampio

eDotto | 18/06/2009 E' possibile che il veicolo di chi venga sorpreso alla guida in stato di ebbrezza venga sequestrato anche se lo stesso risulti in comproprietà con un terzo soggetto, parente del trasgressore. Infatti, “solo nel caso di appartenenza integrale del veicolo ad un terzo la presunzione assoluta di pericolosità del veicolo può risultare attenuata, mentre in caso di comproprietà la presunzione rimane integra”. E' quanto affermato dalla Cassazione nel testo della sentenza n. 24015 dell'11 giugno scorso,...
Diritto PenaleDirittoCodice della stradaProcessuale penaleMisure cautelari e di sicurezza

Sequestro a “mezzo” provider

eDotto | 16/06/2009 Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Treviso ha disposto, a mezzo di provvedimento fatto notificare lo scorso fin settimana a 25 internet provider, il sequestro preventivo del sito internet cinese www.belstaffuk.com sospettato di vendere online prodotti contraffatti. Per il Gip, è legittimo estendere l'art. 321 c.p.p. Per configurare un obbligo di fare anche in capo ad un soggetto estraneo al procedimento penale in corso.
Misure cautelari e di sicurezzaProcessuale penaleDiritto PenaleDiritto

Posta per detenuti sotto controllo

eDotto | 09/06/2009 Con la sentenza n. 22074 del 2009, la Cassazione ha respinto il ricorso presentato da un detenuto contro il provvedimento del direttore del carcere di Castrovillari con il quale gli era stato vietata la lettura dei quotidiani e sottoposta a controllo la posta personale. La Cassazione, in particolare, spiega che ai sensi del nuovo ordinamento penitenziario, il visto sulla corrispondenza ed il divieto di lettura dei quotidiani possono essere proposti sia dal Pm che dal direttore dell'istituto.
Funzioni giudiziarieDirittoDiritto PenaleProcessuale penaleMisure cautelari e di sicurezza

Boss “depresso” dal 41-bis ai domiciliari

eDotto | 04/06/2009 Il Tribunale di Catania, con un provvedimento del 1° giugno scorso, ha sostituito la misura della detenzione in carcere in regime di 41-bis con gli arresti domiciliari in favore di un imputato per associazione mafiosa aggravata affetto da depressione cronica. Per i giudici catanesi, con gli arresti domiciliari nella sua abitazione, l'uomo potrà ricevere quel sostegno psicologico che il carcere non può dargli. Tale decisione ha sollevato le contestazione della Procura siciliana i cui magistrati...
Processuale penaleDiritto PenaleDirittoMisure cautelari e di sicurezza