Amministrazione controllata


Nuova disciplina su insolvenza

Eleonora Mattioli | 12/02/2016

In data 11 febbraio 2016 il Ministero della Giustizia Orlando assieme al Presidente aggiunto della Corte di Cassazione Renato Rordorf – che ha presieduto i lavori della Commissione ministeriale nella elaborazione della normativa - hanno incontrato la stampa per illustrare il disegno di legge delega...

DirittoDiritto fallimentareAmministrazione straordinariaConcordato preventivoFallimentoAmministrazione controllataLiquidazione coatta amministrativa

Scatta il fallimento dopo il no all'istanza

eDotto | 06/04/2009 Con la sentenza n. 6870 del 2009, la Corte di cassazione ha precisato che, nel caso in cui venga respinta l'istanza con cui l'impresa chiede di poter usufruire dell'amministrazione controllata, scatta il fallimento anche a prescindere dal fatto che il richiedente non conosca le conseguenza del rigetto; in presenza delle condizioni richieste, infatti, la dichiarazione di fallimento è un atto dovuto. I giudici di legittimità, in particolare, hanno accolto, con rinvio, il ricorso presentato dal...
Amministrazione controllataDiritto fallimentareDirittoFallimentoFunzioni giudiziarie

Bancarotta cancellata al passato

eDotto | 27/02/2009 Le Sezioni unite penali della Corte di cassazione, con una nota provvisoria depositata ieri sulla vicenda dell'ex editore Angelo Rizzoli, a cui era stata inflitta una condanna divenuta irrevocabile nel 1998 per alcuni reati tra i quali la bancarotta, hanno scelto la via dell'abolitio criminis della fattispecie penale della bancarotta commessa nel corso dell'amministrazione controllata. Per effetto della riforma fallimentare, spiegano i giudici, si è avuto sul punto un caso di modifica diretta ed...
Amministrazione controllataDiritto fallimentareDirittoDiritto penale fallimentareDiritto PenaleFunzioni giudiziarie