Diritto Industriale

Descrittivo il marchio che utilizza una parola straniera con nesso diretto col prodotto

Eleonora Mattioli | 10/02/2015 Per valutare la capacità descrittiva di un marchio che utilizza una parola straniera – al fine di valutarne la validità– è necessario accertare la effettiva diffusione e comprensibilità della parola straniera nel territorio di registrazione, o meglio, la sua capacità di richiamare immediatamente al consumatore medio, il prodotto a cui è associata. E’ quanto affermato dalla Corte di Cassazione, prima sezione civile, con sentenza n. 2405 depositata il 9 febbraio 2015, in accoglimento del...
Marchi e brevettiDiritto IndustrialeDiritto

Istruzioni per il deposito telematico di marchi e brevetti

Cinzia Pichirallo | 02/02/2015 Con decreto del 26 gennaio 2015, del ministero dello Sviluppo Economico (“Gazzetta Ufficiale” n. 24 del 30.1.0215), viene data attuazione alla nuova procedura di deposito, per via telematica, delle domande di brevetto per invenzioni industriali e modelli di utilità, delle domande di registrazione di disegni e modelli e di marchi d'impresa, delle istanze connesse a dette domande nonché ai titoli di proprietà industriale concessi. Le istruzioni hanno effetto dal 2 febbraio 2015; da tale data i...
Marchi e brevettiDiritto IndustrialeDiritto

Brevetti, nuova procedura dal sito Mise e nuovi codici

Gioia Lupoi | 30/01/2015 Nell'ottica della semplificazione e dello snellimento burocratico è sottoscritta un'intesa tra il Ministero dello Sviluppo Economico e l'Agenzia delle Entrate, oggetto del provvedimento 20 novembre 2014 dell'Agenzia. Dal 2 febbraio 2015, una nuova modalità di deposito telematico sul sito del Mise permetterà, non solo di trasmettere online, direttamente al Ministero dello Sviluppo economico, le domande di brevetto, marchio e disegno industriale, ma anche di provvedere alla quantificazione e...
Marchi e brevettiDiritto IndustrialeDirittoDiritti d'autoreCodici tributoRiscossioneFisco

Provider responsabile dell'omessa rimozione solo se la richiesta è specifica

Eleonora Pergolari | 23/01/2015 La Corte di appello di Milano, con sentenza n. 29 del 7 gennaio 2015, ha fornito un'interessante disamina per quel che riguarda la disciplina del commercio elettronico e la tutela del diritto d'autore, puntualizzando come, in materia, la Direttiva 2000/31/CE non imponga obblighi di vigilanza preventivi, ma solo successivi, a seguito di segnalazione da parte dei titolari dei diritti d'autore o dell'autorità garante. In tale contesto, la responsabilità, a posteriori, dell'hosting provider...
Diritti d'autoreDiritto IndustrialeDiritto

F24 anche per versamento dei diritti su proprietà industriale

Cinzia Pichirallo | 04/12/2014 Estesa la possibilità di effettuare il versamento dei diritti relativi ai titoli di proprietà industriale e delle tasse sulle concessioni governative sui marchi attraverso l’”F24 Versamenti con elementi identificativi". L’utilizzo di detto modello è previsto dal provvedimento del 20 novembre 2014 dell’Agenzia delle Entrate - pubblicato nella “Gazzetta Ufficiale” n. 281 del 3.12.2014. I soggetti titolari di partita IVA possono presentare il modello di pagamento "F24 Versamenti con...
Diritto IndustrialeDirittoModello F24Modelli di dichiarazione e di versamentoDichiarazioniFisco

Istruzioni per il deposito del brevetto temelatico in "GU"

Alessia Lupoi | 23/07/2014 E’ in “Gazzetta Ufficiale” n. 167 del 21 luglio 2014, il Decreto del Ministero dello sviluppo economico 11 luglio 2014, che avvia all’utilizzo (dallo scorso 21 luglio) delle modalità tecniche, in esso contenute, per il deposito telematico della traduzione in italiano del testo di brevetto europeo, al fine della sua convalida. Con il deposito telematico, pari al tradizionale, viene rilasciata una ricevuta con firma digitale, che contiene gli estremi di protocollo e gli elementi della domanda...
Funzioni giudiziarieDirittoDiritto Industriale

Spazio di vendita “Apple” come marchio

Eleonora Pergolari | 11/07/2014 La rappresentazione, con un semplice disegno privo di indicazioni delle dimensioni e delle proporzioni, dell'allestimento di uno spazio di vendita di prodotti può essere registrata come marchio per servizi consistenti in prestazioni che sono correlate a detti prodotti, ma che non costituiscono parte integrante della messa in vendita dei medesimi. Ciò, a condizione che tale rappresentazione sia atta a distinguere i servizi dell'autore della domanda di registrazione da quelli di altre imprese...
Marchi e brevettiDiritto IndustrialeDirittoDisposizioni comunitarieDiritto Internazionale

Marchio contraffatto. Danno da riduzione del potenziale di vendita

Eleonora Pergolari | 11/06/2014 Il danno causato all'impresa titolare del marchio contraffatto non consiste, necessariamente, in una riduzione delle vendite o in un calo del fatturato, rispetto al periodo precedente considerato. Danno anche senza riduzione delle vendite e calo del fatturato Lo stesso, infatti, può manifestarsi anche solo in una riduzione del potenziale di vendita e quindi consistere in una minore crescita delle vendite, senza che si abbia una corrispondente riduzione od un calo rispetto agli anni precedenti...
Obbligazioni e contrattiDiritto CivileDirittoMarchi e brevettiDiritto Industriale

Marchio insieme all'azienda

Eleonora Pergolari | 19/03/2014 Secondo i giudici di Cassazione – sentenza n. 5931 depositata il 13 marzo 2014 – con il trasferimento dell'azienda si presume anche il passaggio del diritto all'uso esclusivo del marchio costituito da un segno figurativo, da una denominazione di fantasia o da una ditta derivata. Nella vicenda esaminata, la Corte ha respinto il ricorso presentato dagli originali proprietari al fine di rivendicare l'uso del marchio relativo ad un'azienda che avevano ceduto.
Marchi e brevettiDiritto IndustrialeDirittoOperazioni straordinarieDiritto SocietarioCessione e affitto d'azienda

Diritto d'autore per 70 anni

Eleonora Pergolari | 12/03/2014 E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 58 dell'11 marzo 2014 il Decreto legislativo n. 22 del 21 febbraio 2014 di attuazione della Direttiva n. 2011/77/UE, e modificativo della Direttiva n. 2006/116/CE sulla durata di protezione del diritto d'autore e di alcuni diritti connessi. Il provvedimento interviene modificando la Legge n. 633/1941 attraverso l'estensione della durata del diritto d'autore dagli attuali 50 anni a 70 anni. La novità interessa i produttori di fonogrammi, gli...
Diritti d'autoreDiritto IndustrialeDirittoDisposizioni comunitarieDiritto Internazionale