Economia

Debiti Pa. Sì alla cessione dei crediti alle banche grazie al decreto attuativo

Roberta Moscioni | 08/07/2014 La possibilità introdotta dal Dl 66/2014 di accelerare il pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione tramite il rilascio dello strumento della certificazione del credito e l’estensione della garanzia dello Stato sulle stesse cessioni si va sempre più concretizzandosi. Grazie al decreto attuativo firmato lo scorso 4 luglio dal ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, che ha ricevuto l’ufficializzazione dopo la registrazione da parte della Corte dei Conti, l'obiettivo di assicurare...
EconomiaEconomia e FinanzaAttività Finanziarie


Il tasso per il credito agevolato scende ancora

Alessia Lupoi | 07/05/2014 Ancora al minimo storico, nel mese di maggio 2014, i valori del tasso di riferimento per il credito agevolato ad industria, commercio, artigianato, editoria, industria tessile e zone sinistrate del Vajont (settore industriale), la cui misura é al 3,43% con un nuovo decremento dello 0,20% rispetto al 3,63% in vigore ad aprile. Stabile, anche questo mese, il tasso di riferimento comunitario da applicare per le operazioni di attualizzazione e rivalutazione per concessione di incentivi a favore...
Dati economiciEconomiaEconomia e Finanza

Gli interessi di mora per il ritardato pagamento nel primo semestre 2014

Cristina Ricciolini | 05/03/2014 Il tasso di riferimento degli interessi per i ritardati pagamenti nelle transazioni commerciali è pari allo 0,25% per il periodo 1° gennaio-30 giugno 2014. Passa quindi all'8,25% il tasso annuale di mora da applicare al pagamento effettuato in ritardo. E' quanto stabilito dal Ministero dell'economia e delle finanze nel comunicato pubblicato in “Gazzetta Ufficiale” n. 51, del 3 marzo 2014, secondo il D.Lgs n. 231/2002 modificato dal D.Lgs n. 192/2012. Interessati...
Dati economiciEconomiaEconomia e Finanza

Credito agevolato, a marzo il tasso è in calo dello 0,20% e si attesta al 3,78%

Daniela Vichi | 01/03/2014 Per il mese di marzo, i valori del tasso di riferimento per il credito agevolato ad industria, commercio, artigianato, editoria, industria tessile e zone sinistrate del Vajont (settore industriale) passano dal 3,98% dei mesi di gennaio e febbraio al 3,78%, quindi con un decremento pari allo 0,20%. L'indicatore, con tale variazione, si attesta sui livelli minimi assoluti. Nessun cambiamento, invece, per il tasso di riferimento comunitario da applicare per le operazioni di attualizzazione e...
Dati economiciEconomiaEconomia e Finanza

Social card, novità al regolamento sulla sperimentazione

Roberta Moscioni | 15/02/2014 Con l’entrata in vigore del decreto interministeriale 24 dicembre 2013 Lavoro-Economia, che ha previsto ulteriori modalità operative e di dettaglio per l’attuazione della sperimentazione della nuova carta acquisti, si può considerare ormai completo il quadro di regole per la sperimentazione della nuova social card, attuata con precedente decreto del 10 gennaio 2013. Tutto ciò quasi simultaneamente con la distribuzione delle prime carte. Il provvedimento - ospitato sulla “Gazzetta Ufficiale”...
EconomiaEconomia e FinanzaLavoroAgevolazioniFisco

Credito agevolato, stabile il tasso di febbraio

Cristina Ricciolini | 01/02/2014 A febbraio 2014 non varia il valore del tasso di riferimento per il credito agevolato a industria, commercio, artigianato, editoria, industria tessile e zone sinistrate del Vajont, confermandosi al 3,98%. Il tasso di riferimento comunitario dal 1° gennaio 2014 è pari all'1,53%, e il parametro del tasso di sconto comunitario è fissato dalla Banca centrale europea allo 0,25%. Il valore di dicembre 2013 del Rendistato si attesta al 3,045%. A gennaio i valore medi mensili dell'Euribor tre...
Indici e dati fiscaliFiscoAgevolazioniDati economiciEconomiaEconomia e Finanza

Dal Governo stop alla riduzione delle detrazioni Irpef

Cinzia Pichirallo | 22/01/2014 La data limite del 31 gennaio 2014, entro cui si sarebbero dovuti recuperare 488,4 milioni di euro per non incorrere nel taglio delle detrazioni Irpef dal 19 al 18% già dal presente periodo di imposta, non dovrà più preoccupare i contribuenti. Il Governo, attraverso la voce del ministero dell'Economia e delle Finanze – comunicato del 21 gennaio 2014, n. 19 – ritorna sui suoi passi ritenendo che l'opera di razionalizzazione delle detrazioni fiscali debba essere attuata in sede di...
Imposte diretteImposteFiscoDati economiciEconomiaEconomia e Finanza

In arrivo un decreto Mef per compensare i debiti da accertamento tributario

Roberta Moscioni | 08/01/2014 Dopo aver sentito il parere dell’Agenzia delle Entrate e della Ragioneria dello Stato, il Ministero dell’Economia e delle Finanze si appresta a licenziare un decreto che fissa le regole per la compensazione crediti-debiti esistenti verso la pubblica amministrazione. Il provvedimento, che in bozza si suddivide in dieci articoli, è atteso a giorni. Esso consentirà ai contribuenti che vantano crediti nei confronti della Pa di poter compensare gli stessi con i debiti da definizione derivanti da...
AccertamentoFiscoEconomiaEconomia e Finanza

Appalti. Pronto il sistema AVCpass per la verifica dei requisiti

Roberta Moscioni | 03/01/2014 L’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici rende noto che è operativo l'AVCpass (Authority Virtual Company Passport). Si tratta di uno strumento informatizzato utile al fine di controllare il possesso dei requisiti da parte degli operatori economici che partecipano a gare di appalto. Il nuovo sistema deve essere applicato dalle stazioni appaltanti a partire dalle procedure avviate dal 2 gennaio 2014. Il sistema Avcpass si applica a tutte le tipologie di contratti...
EconomiaEconomia e Finanza