Lavoratori domestici




Cassetto Previdenziale del lavoro domestico

Rossella Schiavone | 29/12/2017

Dal 29 dicembre 2017 è disponibile il Cassetto Previdenziale del lavoro domestico. A darne notizia è l’INPS che, con messaggio n. 5182 del 28 dicembre 2017, ha altresì comunicato che allo stesso si può accedere, direttamente o per il tramite di un intermediario delegato, attraverso il Portale...

PrevidenzaLavoroLavoratori domestici


Colf Retribuzioni aggiornate

Gioia Lupoi | 24/01/2017

Le parti sociali hanno sottoscritto presso il ministero del Lavoro i minimi retributivi per i lavoratori domestici - colf, baby-sitter e badanti - a valere per l’anno 2017. Resta quasi tutto invariato. Si registra l'aumento, da 1.110,18 euro a 1.111,07 euro, della sola retribuzione mensile per il...

LavoroLavoratori domestici

Cartelle colf e badanti in arrivo

Gioia Lupoi | 08/11/2016

L'Inps ha terminato la contabilizzazione delle inadempienze di contributi per colf e badanti accertate al 31 dicembre 2015. Il 2 dicembre 2016 consegnerà i crediti all'agente della riscossione. Pertanto, chi è in debito con i contributi per i lavoratori domestici riceverà le cartelle di pagamento...

LavoroLavoratori domestici


Contributi per le colf al 10 ottobre

Redazione eDotto | 09/10/2014 Con comunicato stampa del 7 ottobre 2014, l’INPS ha ricordato che venerdì 10 ottobre 2014 è l’ultimo giorno utile per pagare i contributi dovuti per il personale domestico, relativi al periodo luglio-settembre 2014. Il pagamento può essere effettuato: - online sul sito internet www.inps.it, utilizzando la carta di credito attraverso il “Portale dei Pagamenti”, al quale si accede tramite la sezione dei Servizi OnLine nella homepage del sito; - utilizzando il bollettino MAV -...
PrevidenzaLavoroLavoratori domestici

10 luglio per badanti e colf

Alessia Lupoi | 09/07/2014 Per i datori di lavoro domestico è in scadenza (domani, 10 luglio 2014), il pagamento della contribuzione per collaboratori familiari e badanti relativa al secondo trimestre dell’anno in corso, pena l’applicazione delle relative sanzioni ad opera dell’Inps. La documentazione sul rapporto di lavoro va conservata per dimostrare, ove si attivasse l’Istituto previdenziale, la bontà delle azioni intraprese durante la collaborazione. Nel mese passato, l’Inps ha inviato avvisi bonari che, per i...
Lavoratori domesticiLavoro