Misure cautelari e di sicurezza

Pirati della strada sequestro ampio

eDotto | 18/06/2009 E' possibile che il veicolo di chi venga sorpreso alla guida in stato di ebbrezza venga sequestrato anche se lo stesso risulti in comproprietà con un terzo soggetto, parente del trasgressore. Infatti, “solo nel caso di appartenenza integrale del veicolo ad un terzo la presunzione assoluta di pericolosità del veicolo può risultare attenuata, mentre in caso di comproprietà la presunzione rimane integra”. E' quanto affermato dalla Cassazione nel testo della sentenza n. 24015 dell'11 giugno scorso,...
Diritto PenaleDirittoCodice della stradaProcessuale penaleMisure cautelari e di sicurezza

Sequestro a “mezzo” provider

eDotto | 16/06/2009 Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Treviso ha disposto, a mezzo di provvedimento fatto notificare lo scorso fin settimana a 25 internet provider, il sequestro preventivo del sito internet cinese www.belstaffuk.com sospettato di vendere online prodotti contraffatti. Per il Gip, è legittimo estendere l'art. 321 c.p.p. Per configurare un obbligo di fare anche in capo ad un soggetto estraneo al procedimento penale in corso.
Misure cautelari e di sicurezzaProcessuale penaleDiritto PenaleDiritto

Posta per detenuti sotto controllo

eDotto | 09/06/2009 Con la sentenza n. 22074 del 2009, la Cassazione ha respinto il ricorso presentato da un detenuto contro il provvedimento del direttore del carcere di Castrovillari con il quale gli era stato vietata la lettura dei quotidiani e sottoposta a controllo la posta personale. La Cassazione, in particolare, spiega che ai sensi del nuovo ordinamento penitenziario, il visto sulla corrispondenza ed il divieto di lettura dei quotidiani possono essere proposti sia dal Pm che dal direttore dell'istituto.
Funzioni giudiziarieDirittoDiritto PenaleProcessuale penaleMisure cautelari e di sicurezza

Boss “depresso” dal 41-bis ai domiciliari

eDotto | 04/06/2009 Il Tribunale di Catania, con un provvedimento del 1° giugno scorso, ha sostituito la misura della detenzione in carcere in regime di 41-bis con gli arresti domiciliari in favore di un imputato per associazione mafiosa aggravata affetto da depressione cronica. Per i giudici catanesi, con gli arresti domiciliari nella sua abitazione, l'uomo potrà ricevere quel sostegno psicologico che il carcere non può dargli. Tale decisione ha sollevato le contestazione della Procura siciliana i cui magistrati...
Processuale penaleDiritto PenaleDirittoMisure cautelari e di sicurezza


Reati, sì al doppio sequestro di beni

eDotto | 18/05/2009 In materia di applicazione del decreto 231, la Cassazione, con sentenza n. 19764 depositata l'8 maggio 2009, ha precisato che, stante la convergenza di responsabilità della persona fisica e di quella giuridica, il sequestro preventivo funzionale alla confisca può coinvolgere sia la società che ha tratto profitto dal reato sia le persone fisiche che hanno commesso materialmente il reato di corruzione trovando applicazione, tra questi soggetti, il principio solidaristico. Così, il sequestro può...
Processuale penaleDiritto PenaleDirittoDiritto penale societarioMisure cautelari e di sicurezzaDiritto Societario

Truffe a più mani, paga uno solo

eDotto | 16/05/2009 La Corte di cassazione, con la sentenza n. 20512 del 15 maggio 2009, ha affermato la possibilità di disporre il sequestro preventivo, finalizzato alla confisca per equivalente, nei confronti di ciascun concorrente nel reato e per l'intero ammontare della somma da confiscare, anche a prescindere dal fatto che questi abbia ricevuto in tutto o in parte il profitto del reato. I giudici di legittimità, infatti, sottolineano che mentre la confisca, a causa della sua natura sanzionatoria, non può in...
Misure cautelari e di sicurezzaProcessuale penaleDiritto PenaleDirittoDiritto penale societario

Alla difesa copia dei nastri senza abusi

eDotto | 13/05/2009 La Corte di cassazione, con sentenza n. 19150 del 2009, ha annullato, con rinvio, la decisione con cui il Tribunale del riesame di Bergamo aveva confermato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due extracomunitari, arrestati per spaccio per mezzo di alcune intercettazioni. Di queste il difensore dei due aveva chiesto alla Procura copia su Cd senza ottenere alcuna risposta. Da qui il ricorso in Cassazione i cui giudici hanno spiegato che l'ordinanza di custodia è nulla se...
Misure cautelari e di sicurezzaProcessuale penaleDiritto PenaleDiritto

Liberazione anticipata con la condizionale

eDotto | 11/05/2009 Nel testo della sentenza n. 17343 del 2009, la Cassazione, prima sezione penale, ha chiarito che, in ordine all’applicazione del beneficio penitenziario della liberazione anticipata, la detrazione dalla pena complessivamente applicata dei 45 giorni per ogni semestre della pena già scontata, può essere concessa anche per i periodi trascorsi in liberazione condizionale.
Processuale penaleDiritto PenaleDirittoMisure cautelari e di sicurezza

Interrogare non è sempre necessario

eDotto | 05/05/2009 Le Sezioni unite della Cassazione, con sentenza n. 18190 depositata ieri, hanno statuito che, nel caso in cui la custodia cautelare venga disposta, per la prima volta, dopo la sentenza di condanna, non è necessario l'interrogatorio di garanzia dell'imputato. Per i giudici di legittimità, infatti, l'attività cognitiva svolta in dibattimento è “piena su ogni aspetto, ivi comprese le esigenze cautelari” mentre l'interrogatorio di garanzia successivo alla sentenza costituirebbe solo una duplicazione...
Diritto PenaleDirittoProcessuale penaleMisure cautelari e di sicurezza