Tipologie contrattuali

Riforma Lavoro 2014. Integrazione della formazione nell’apprendistato professionalizzante

Redazione eDotto | 23/05/2014 Il nuovo art. 4, comma 3, D.Lgs. n. 167 del 14 settembre 2011, come modificato dalla Legge n. 78/2014 di conversione del D.L. n. 34/2014, prevede che la formazione di tipo professionalizzante e di mestiere dell'apprendista, svolta sotto la responsabilità delle aziende sia integrata dall'offerta formativa pubblica (consulta anche l’articolo di Edicola: “Riforma Lavoro 2014. Torna il PFI nell’apprendistato”). Tuttavia, mentre il D.L. n. 34/2014 dava la possibilità al datore di lavoro di...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro

Forum Lavoro 2014: contratto a termine senza co.co.pro.

Redazione eDotto | 22/05/2014 Nel corso di Forum Lavoro 2014, organizzato dai CDL e tenuto il 21 maggio, sono state fornite numerose risposte a questioni dubbie che presenta la legge di conversione (n. 78/2014) del Dl Lavoro (n. 34/2014). Apprendistato Con riferimento all’obbligo di stabilizzazione degli apprendisti, grazie alla modifica apportata al nuovo comma 3 bis, art. 2, D.Lgs. n. 167/2011, solo per i datori di lavoro che occupano almeno cinquanta dipendenti, l'assunzione di nuovi apprendisti è subordinata alla...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro

Riforma Lavoro 2014. Torna il PFI nell’apprendistato

Redazione eDotto | 21/05/2014 La disciplina del contratto di apprendistato è rimessa ad accordi interconfederali e collettivi di lavoro stipulati a livello nazionale da associazioni dei datori e prestatori di lavoro comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, nel rispetto di alcuni principi. La Legge n. 78 del 16 maggio 2014, di conversione del D.L. n. 34/2014, ha reintrodotto, fra i principi generali, l’obbligo di forma scritta del Piano Formativo individuale (PFI). In particolare, adesso, il...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro

Premi Inail ridotti per contratti di inserimento stipulati con donne

Redazione eDotto | 15/05/2014 L’Inail, con circolare n. 24/2014, ha fornito le istruzioni per i premi versati per i contratti di inserimento stipulati dal 2009 al 2012 con donne, prevedendo la possibilità, per i datori di lavoro, di effettuare nuove dichiarazioni delle retribuzioni in caso di non corretta fruizione delle agevolazioni. Necessari, per avere l'agevolazione, la mancanza di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi e la residenza e lo svolgimento delle prestazioni lavorative in un’area geografica...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro

INAIL. Istruzioni per le agevolazioni superiori al 25% per donne assunte con contratti di inserimento

Redazione eDotto | 06/05/2014 L’INAIL, con circolare n. 24 del 5 maggio 2014, evidenzia che il decreto interministeriale 10 aprile 2013 ha stabilito che le agevolazioni contributive per le assunzioni di donne con contratto di inserimento si applicano solo nelle aree geografiche individuate come aventi un tasso di occupazione femminile inferiore almeno di venti punti percentuali rispetto a quello maschile o un tasso di disoccupazione femminile superiore di dieci punti percentuali rispetto al maschile. Ai fini...
LavoroTipologie contrattualiLavoro subordinato

Decreto lavoro. Gli emendamenti presentati dal Governo

Redazione eDotto | 05/05/2014 Il 2 maggio 2014 il Governo ha presentato alcuni emendamenti alla Commissione Lavoro del Senato di modifica al Decreto Legge n. 34/2014. Per quanto concerne i contratti a tempo determinato si segnala: - l’esclusione dei rapporti di somministrazione di lavoro dal campo di applicazione delle nuove disposizioni in materia di contratto a termine; - l’esenzione dal limite percentuale massimo di contratti a termine rispetto all’organico per le start up e per gli istituti pubblici e...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro

ANCLSU: per l’apprendistato formazione interna all’azienda

Redazione eDotto | 15/04/2014 Il Sindacato Unitario dell’Associazione Nazionale dei Consulenti del Lavoro ha diramato un comunicato stampa in data 11 aprile 2014 inerente la riforma dell’apprendistato prevista dal Jobs Act con il decreto legge n. 34/2014, attualmente in fase di conversione. Per l’ANCLSU la semplificazione del rapporto di apprendistato deve passare attraverso la valorizzazione della formazione esclusivamente aziendale, pur sottoposta ai debiti controlli. Laddove il decreto legge prevede che la...
Consulenti del lavoroProfessionistiTipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro

Contratto di inserimento - individuazione aree e sua abrogazione

Redazione eDotto | 27/03/2014

Il contratto di inserimento è rivolto a particolari categorie di lavoratori: a) soggetti di età compresa tra i diciotto e i ventinove anni; b) disoccupati di lunga durata da ventinove fino a trentadue anni; c) lavoratori con più di cinquanta anni di età che siano privi di un posto di lavoro; d) lavoratori che desiderino riprendere una attività lavorativa e che non abbiano lavorato per almeno due anni; e) donne di qualsiasi età prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi residenti in una area geografica in cui il tasso di occupazione femminile sia inferiore almeno del 20 per cento di quello maschile o in cui il tasso di disoccupazione femminile superi del 10 per cento quello maschile. Le aree di cui al precedente periodo nonché quelle con riferimento alle quali trovano applicazione gli incentivi economici di cui all'articolo 59, comma 3, nel rispetto del regolamento (CE) n. 800/2008 della Commissione, del 6 agosto 2008, sono individuate con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze da adottare entro il 31 dicembre di ogni anno, con riferimento all'anno successivo f) persone riconosciute affette, ai sensi della normativa vigente (legge 104/92), da un grave handicap fisico, mentale o psichico.

Tipologie contrattuali

Dl 34/2014. Novità opportune e novità da chiarire. Giudizio della Calderone

Alessia Lupoi | 26/03/2014 Il Decreto legge n. 34/2014 è un’opportunità in termini di flessibilità dei rapporti di lavoro, quando per i contratti a tempo determinato prevede l’eliminazione della causalità; in termini di maggiori occasioni per i lavoratori, quando prevede la permanenza in azienda per tre anni, assegnando loro in tal modo professionalità ed inserimento fattivo nel processo organizzativo (consulta anche l’articolo di Edicola “DL n. 34/2014. L’approfondimento della Fondazione Studi CdL”). Assunzione a...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoroConsulenti del lavoroProfessionisti

Sì all’intermittente per necrofori e portantini addetti ai servizi funebri

Redazione eDotto | 26/03/2014 A seguito di richiesta di interpello presentata dall’Ordine Nazionale dei Consulenti del Lavoro, il Ministero del Lavoro, con la risposta all’interpello n. 9 del 25 marzo 2014, ha affermato che i necrofori e i portantini addetti ai servizi funebri sono categorie assimilabili agli “operai addobbatori o apparatori per cerimonie civili o religiose”, indicate al n. 46 della tabella allegata al R.D. n. 2657/1923, così come richiamata dall’art. 40, D.Lgs. n. 276/2003 e dal D.M.23 ottobre...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro