Tipologie contrattuali

Ripartite le risorse 2014 per l’apprendistato

Redazione eDotto | 24/02/2015 Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con Decreto Direttoriale n. 1/II/2015 del 22 dicembre 2014, registrato alla Corte dei Conti in data 26 gennaio 2015, ha destinato, con riferimento all'annualità 2014, ai sensi dell'art. 22, c. 2, Legge n. 183/2011, euro 100.000.000,00 per il finanziamento delle attività di formazione nell'esercizio dell'apprendistato, di cui il 50% destinato prioritariamente alla tipologia di apprendistato professionalizzante, o contratto di mestiere. Le...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro

Approvata la revisione delle tipologie contrattuali e della disciplina delle mansioni

Redazione eDotto | 23/02/2015 Il Consiglio dei Ministri del 20 febbraio 2015 ha approvato lo schema di Decreto Legislativo inerente la revisione delle tipologie contrattuali e della disciplina delle mansioni, in attuazione della Legge n. 183 del 10 dicembre 2014. Il Decreto interviene su: - contratto a tempo parziale; - lavoro intermittente; - contratto a tempo determinato; - somministrazione di lavoro; - apprendistato; - contratto a progetto; - lavoro accessorio; - disciplina...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoro

Contratto di agenzia

Rossella Schiavone | 23/02/2015

Il contratto di agenzia è quel contratto con il quale una parte assume stabilmente l'incarico di promuovere, per conto dell'altra, verso retribuzione, la conclusione di contratti in una zona determinata (art. 1742 c.c.).

Tipologie contrattuali

Il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti e la disciplina sui licenziamenti

Redazione eDotto | 23/02/2015 Il Consiglio dei Ministri del 20 febbraio 2015 ha approvato lo schema di Decreto Legislativo, in attuazione della Legge n. 183 del 10 dicembre 2014, recante disposizioni in materia di contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti. Ai lavoratori assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti si applica un nuovo regime di tutela in caso di licenziamento illegittimo. La disciplina sul licenziamento Le nuove disposizioni sui licenziamenti si...
Tipologie contrattualiLavoro subordinatoLavoroLicenziamento

L’ANF in caso di contratto part-time

Redazione eDotto | 20/02/2015 L’INPS, con FAQ n. 14 del 18 febbraio 2015, ha risposto ad un quesito posto da un Consulente del Lavoro, in merito all’erogazione degli assegni familiari in caso di contratto part-time ed ha chiarito che: - ai lavoratori occupati a tempo parziale spetta l'ANF nella misura settimanale intera soltanto se hanno lavorato almeno 24 ore nella settimana (sia come impiegato che come operaio), raggiungibili anche cumulando più rapporti di lavoro a tempo parziale o a tempo pieno; - se il numero...
PrevidenzaLavoroTipologie contrattualiLavoro subordinato

Ticket licenziamento e part-time

Redazione eDotto | 20/02/2015 Rispondendo ad un quesito formulato da un Consulente del Lavoro, con FAQ n.15 del 18 febbraio 2015, l’INPS ha spiegato che il c.d. ticket licenziamento è slegato dalla prestazione individuale, essendo dovuto nella stessa misura, indipendentemente dalla tipologia del rapporto di lavoro cessato. Il datore di lavoro è tenuto a pagare lo stesso contributo, sia nel caso che l'interruzione del rapporto riguardi un lavoratore part-time sia per un dipendente a tempo pieno. A incidere sul...
LicenziamentoLavoro subordinatoLavoroTipologie contrattuali

Lavoro a domicilio

Rossella Schiavone | 13/02/2015

E' lavoratore a domicilio chiunque, con vincolo di subordinazione, esegue nel proprio domicilio o in locale di cui abbia disponibilità, anche con l’aiuto accessorio di membri della sua famiglia conviventi e a carico, ma con esclusione di manodopera salariata e di apprendisti, lavoro retribuito per conto di uno o più imprenditori, utilizzando materie prime o accessorie e attrezzature proprie o dello stesso imprenditore, anche se fornite per il tramite di terzi (art. 1, Legge n. 877/1973 e Legge n. 858/1980).

Tipologie contrattuali

Non è discriminante l’indennità a forfait per il contratto a termine nullo

Redazione eDotto | 09/02/2015 La Corte di Cassazione, con sentenza n. 2053 del 4 febbraio 2015, ha sostenuto che l’indennità a forfait prevista dall’art. 32, Legge n. 183/2010, non realizza una violazione del principio di discriminazione, ricordando che la Corte di Giustizia UE ha affermato che, sulla scorta del solo principio di uguaglianza/non discriminazione, previsto dalla clausola n. 4 della Direttiva 1999/70/CE, non si può ritenere violata la parità di trattamento, perché non appaiono direttamente comparabili la tutela...
LicenziamentoLavoro subordinatoLavoroTipologie contrattuali

Indennità a forfait per il contratto a termine se il capo risarcitorio è cassato

Redazione eDotto | 09/02/2015 La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 2268 del 6 febbraio 2015, ha affermato il seguente principio di diritto: "in caso di annullamento, da parte della Corte di Cassazione, del capo risarcitorio relativo ad una pronuncia di nullità del termine apposto al contratto di lavoro (seppure in accoglimento del ricorso del lavoratore e nel rigetto del ricorso del datore di lavoro), con rinvio per la nuova determinazione del risarcimento del danno, non essendosi formato alcun giudicato interno,...
LicenziamentoLavoro subordinatoLavoroTipologie contrattuali

Approvato lo schema del Decreto sul contratto di lavoro a tutele crescenti

Redazione eDotto | 29/12/2014 In data 24 dicembre 2014, il CDM ha approvato lo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti, che si applicherà ai lavoratori assunti a tempo indeterminato dall’entrata in vigore del decreto stesso. Tuttavia è previsto che le norme si applichino anche ai datori di lavoro che, effettuando nuove assunzioni a tempo indeterminato, integrino il requisito occupazionale per l’applicazione dell’art. 18, Legge n....
LicenziamentoLavoro subordinatoLavoroTipologie contrattuali