redattore profile

462
Articoli pubblicati

Enrico Presilla e Andrea Seppoloni

Biografia

Enrico Presilla, giornalista pubblicista, è laureato in Scienze Politiche indirizzo Politiche Sociali e del Lavoro e ha conseguito il Master di II Livello in Innovazione e Management nelle Amministrazioni Pubbliche. È Ispettore del Lavoro presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Perugia e svolge docenze in corsi di formazione e/o riqualificazione per organismi pubblici in materia di diritto del lavoro. Dal 2011 cura, insieme al collega dr. Andrea Seppoloni, la rubrica “L’ispezione del lavoro - casi pratici” per la rivista telematica eDotto, nella quale vengono affrontate le dinamiche riguardanti il mondo del lavoro e forniti gli strumenti per risolvere le questioni più controverse, con un particolare richiamo alle fonti normative, agli orientamenti giurisprudenziali e alla prassi amministrativa.  

Andrea Seppoloni, laureato in giurisprudenza, ha svolto formazione professionale presso l’Avvocatura Distrettuale dello Stato - Perugia ed è abilitato all’esercizio della professione forense. È Ispettore del Lavoro presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Perugia, partecipa come relatore a convegni in materia di diritto del lavoro e svolge docenze in corsi di formazione e/o riqualificazione per organismi pubblici in ambito giuslavoristico. Dal 2011 cura, insieme al collega dr. Enrico Presilla, la rubrica “L’ispezione del lavoro - casi pratici” per la rivista telematica Edotto nella quale vengono affrontate le dinamiche riguardanti il mondo del lavoro e forniti gli strumenti per risolvere le questioni più controverse, con un particolare richiamo alle fonti normative, agli orientamenti giurisprudenziali e alla prassi amministrativa.

Telecamere finte: serve l’autorizzazione dell’ITL?

Telecamere finte all’interno del negozio? Va comunque chiesta all’Ispettorato del lavoro l’autorizzazione all’installazione del sistema di videosorveglianza. Ciò è quanto emerge da una lettura della prassi amministrativa e della giurisprudenza formatasi in materia di reato di pericolo. Vediamo di...


Telecamere finte, reato vero

Abusa di termini stranieri ai vernissage ma confonde il dress code con il dressage, usa qualche escamotage per essere il più snob dell’entourage, opta per un look vintage anche per la serranda del garage e per darsi un tono pronuncia alla francese pure …strage! Quinto Fabio Massimo Bombardoni è il...


Il controllo mediante agenzia investigativa

Premessa La Corte di Cassazione con ordinanza n. 15094 dell’11/06/2018 è tornata sull’ utilizzazione, da parte del datore di lavoro, delle agenzie investigative per esercitare forme di controllo sui lavoratori. Non è raro, infatti, che le imprese che abbiano fondati sospetti sulla fedeltà del...


L(avoratore) 104/92

L’imprenditore australiano Rupert Dylan Murdoch ha affermato che il denaro probabilmente non riuscirà mai a ripagarci per ciò che noi facciamo per lui: detta da uno degli uomini più ricchi del mondo, la frase lascia spazio a molteplici interpretazioni. Eppure gli sforzi per accrescere i propri...


Attività lavorativa in costanza di malattia: riflessioni sull’orientamento della Suprema Corte di Cassazione

Premessa La Corte di Cassazione, Sezione lavoro, con sentenza n. 6047 del 13/03/2018, è tornata ad occuparsi del travagliato tema inerente allo svolgimento da parte del dipendente di un’attività extra-lavorativa durante il periodo di assenza per malattia. Nell’occasione i Giudici di legittimità,...