redattore profile

470
Articoli pubblicati

Enrico Presilla e Andrea Seppoloni

Biografia

Enrico Presilla, giornalista pubblicista, è laureato in Scienze Politiche indirizzo Politiche Sociali e del Lavoro e ha conseguito il Master di II Livello in Innovazione e Management nelle Amministrazioni Pubbliche. È Ispettore del Lavoro presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Perugia e svolge docenze in corsi di formazione e/o riqualificazione per organismi pubblici in materia di diritto del lavoro. Dal 2011 cura, insieme al collega dr. Andrea Seppoloni, la rubrica “L’ispezione del lavoro - casi pratici” per la rivista telematica eDotto, nella quale vengono affrontate le dinamiche riguardanti il mondo del lavoro e forniti gli strumenti per risolvere le questioni più controverse, con un particolare richiamo alle fonti normative, agli orientamenti giurisprudenziali e alla prassi amministrativa.  

Andrea Seppoloni, laureato in giurisprudenza, ha svolto formazione professionale presso l’Avvocatura Distrettuale dello Stato - Perugia ed è abilitato all’esercizio della professione forense. È Ispettore del Lavoro presso la Direzione Territoriale del Lavoro di Perugia, partecipa come relatore a convegni in materia di diritto del lavoro e svolge docenze in corsi di formazione e/o riqualificazione per organismi pubblici in ambito giuslavoristico. Dal 2011 cura, insieme al collega dr. Enrico Presilla, la rubrica “L’ispezione del lavoro - casi pratici” per la rivista telematica Edotto nella quale vengono affrontate le dinamiche riguardanti il mondo del lavoro e forniti gli strumenti per risolvere le questioni più controverse, con un particolare richiamo alle fonti normative, agli orientamenti giurisprudenziali e alla prassi amministrativa.

“Decreto Dignità”: il reato di somministrazione fraudolenta

Premessa La L. n. 96 del 9 agosto 2018, di conversione - con modificazioni - del D.L. n. 87 del 12 luglio 2018 c.d. “Decreto Dignità” ha reintrodotto il reato di somministrazione fraudolenta, precedentemente abrogato dal D.lgs. n. 8/2106. Si tratta di comprendere il contenuto della fattispecie de qua e i margini applicativi della stessa.
 


Somministrazione fraudolenta, una corsa contro il tempo

Non sono passati nemmeno due anni da quando a Roma è stato presentato il progetto “Human-Centered Business Model”, da parte del Global Forum on Law, Justice and Development, sostenuto dalla Vice Presidenza Legale della Banca Mondiale. La sfida è quella di promuovere un nuovo modello di impresa...


Appalti Illeciti: la solidarietà è “solo” per l’INPS

Premessa Con circolare n. 10 del 2018 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito istruzioni operative al personale ispettivo circa le modalità di accertamento e la tipologia di provvedimenti adottabili, qualora in sede di verifica venga contestata la genuinità di un appalto, “accompagnato” da...


Appalti: i contributi in solido, le retribuzioni evaporano

Tempo fa l’impresa di pulizie “Omnia munda mundis srl” salì alla ribalta delle cronache per aver acquistato macchinari di ultima generazione da destinare alla pulizia industriale, esternalizzando mediante appalto tale attività; così i membri della cooperativa aggiudicataria erano tutti intenti a...


Il regime intertemporale del “nuovo” contratto a termine

Premessa Il principio per cui la legge non dispone che per l'avvenire e non ha effetto retroattivo, codificato all’art. 2 disp. prel. c.c., non basta nella sua semplicità a disciplinare fatti o rapporti di carattere continuativo e che si svolgono sotto l'impero successivo di leggi diverse. Invero...