Diritto Industriale

Condanna per il commercio di supporti senza marchio Siae solo a partire dalla notifica delle “regole tecniche”

Eleonora Pergolari | 08/04/2013 Con la sentenza n. 14416 del 2013, la Cassazione ha ribaltato la decisione con cui i giudici dei gradi precedenti avevano condannato un uomo la messa in commercio si supporti contenenti musiche, programmi per videogiochi e film, privi del contrassegno Siae. Secondo i giudici di legittimità, l’imputato doveva essere assolto “perché il fatto non sussiste”, in considerazione della circostanza che i fatti contestati si erano verificati nel 2006, prima della notifica, avvenuta nel 2009, delle...
Delitti e contravvenzioniDiritto PenaleDirittoDisposizioni comunitarieDiritto InternazionaleMarchi e brevettiDiritto Industriale

Sì del Parlamento Ue al Brevetto unico europeo

Eleonora Pergolari | 12/12/2012 Il Parlamento europeo, nella seduta dell’11 dicembre 2012, ha approvato un pacchetto legislativo che disciplina e pone regole uniformi per quel che concerne il deposito e la registrazione del brevetto unico europeo. Le nuove norme introducono, altresì, una Corte di giustizia specializzata in materia. Il pacchetto, composto da due regolamenti e un accordo internazionale, contiene misure che sono state individuate in accordo con il Consiglio dell’Unione europea a seguito di una procedura di...
Diritto IndustrialeDirittoDisposizioni comunitarieDiritto Internazionale

Brevetto Ue con incognita

Eleonora Pergolari | 10/12/2012 Il Parlamento europeo, nella seduta dell’11 dicembre 2012, si occuperà dell’esame ed approvazione del brevetto unico europeo, il sistema di rilascio e protezione unico per i brevetti a livello europeo. Sempre con riferimento al brevetto europeo e sempre nel corso dello stesso giorno, l’avvocato generale della Corte di Giustizia dovrà pronunciare un parere preliminare sul ricorso avanzato da Italia e Spagna contro la procedura di cooperazione con cui l'Ue ha proceduto con la messa a punto del...
Disposizioni internazionaliDiritto InternazionaleDirittoDiritto IndustrialeDisposizioni comunitarie

Niente contraffazione se il marchio non è stato ancora registrato

Eleonora Pergolari | 01/11/2012 La Cassazione, con la sentenza n. 42446 del 31 ottobre 2012, ha escluso che potesse essere comminata una condanna per contraffazione di merce in un caso in cui il procedimento di registrazione del marchio non era stato ancora completato. Per la Corte, in particolare, “non essendo stato ancora registrato il marchio deve escludersi la consapevolezza in testa all’agente dell’esistenza del titolo di proprietà industriale”.
Marchi e brevettiDiritto IndustrialeDirittoDelitti e contravvenzioniDiritto Penale

Diritti d’autore sull’opera anche prima della sua pubblicazione

Eleonora Pergolari | 29/10/2012 La Corte di cassazione, con la sentenza n. 18037 del 19 ottobre 2012, ha confermato la decisione con cui la Corte d’appello di Genova, ravvisando l’esistenza di un plagio riferito ad un libro, aveva riconosciuto in favore dell’autore ed a carico del soggetto che aveva posto in essere il plagio, il risarcimento del danno morale e di quello patrimoniale conseguente alla mancata uscita dell'opera.Secondo la corte di secondo grado, in particolare, era da ritenere provata l'anteriorità temporale...
Diritti d'autoreDiritto IndustrialeDirittoObbligazioni e contrattiDiritto Civile

No al marchio che crea confusione

Eleonora Pergolari | 21/09/2012 La Corte di cassazione, con la sentenza n. 15957 del 2012, ha confermato le decisioni con cui i giudici di merito avevano riconosciuto la responsabilità penale di un imprenditore, accusato del reato di contraffazione e concorrenza sleale, per aver registrato un marchio che si distingueva da uno già esistente per la sola presenza della "&" commerciale. Secondo la Suprema corte, la registrazione aveva prodotto una situazione di confusione in considerazione del tenue grado di somiglianza tra i...
Delitti e contravvenzioniDiritto PenaleDirittoMarchi e brevettiDiritto IndustrialeConcorrenzaDiritto Commerciale

Tutela del marchio ad ampio raggio

Cinzia Pichirallo | 23/07/2012 Comprare merci, nella specie confezioni di profumi, aventi marchi identici a quelli delle confezioni originali, tutelati dal diritto d’autore, ed affiancare il cartello con la scritta “falso d’autore” non evita il verificarsi del reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi (art. 474, c.p.). Lo afferma la seconda sezione penale della Corte di cassazione, con sentenza n. 28423, del 16 luglio 2012, confermativa della pronuncia della corte...
Delitti e contravvenzioniDiritto PenaleDirittoMarchi e brevettiDiritto Industriale

Tutela penale del marchio solo se registrato

Eleonora Pergolari | 27/06/2012 Con sentenza n. 25273 del 26 giugno 2012, la Corte di cassazione ha cassato la decisione di condanna penale disposta dalla Corte di appello di Bari nei confronti di un imprenditore che aveva riprodotto, su di un ampio numero di capi d'abbigliamento, un marchio altrui non ancora registrato. I giudici di legittimità hanno, in particolare, sottolineato come la tutela penale dei marchi o dei segni distintivi delle opere dell'ingegno o di prodotti industriali si ha solamente in presenza di...
Delitti e contravvenzioniDiritto PenaleDirittoMarchi e brevettiDiritto Industriale

Tutela dei marchi in Ue: richiesta con identificazione chiara

Eleonora Pergolari | 20/06/2012 Secondo la Corte di Giustizia – causa C-307/10, sentenza del 19 giugno 2012 – la giusta interpretazione della Direttiva 2008/95/CE sul ravvicinamento dei marchi in materia d'impresa, richiede che i prodotti o i servizi per i quali si avanza richiesta di tutela del marchio devono essere identificati “con chiarezza e precisione sufficienti a consentire alle autorità competenti e agli operatori economici, su questa sola base, di determinare la portata della tutela conferita dal marchio”. In...
Marchi e brevettiDiritto IndustrialeDirittoDisposizioni comunitarieDiritto Internazionale

Ok al sequestro preventivo sul prototipo di macchinario

Eleonora Pergolari | 05/06/2012 La Corte di cassazione, con la sentenza n. 21474 del 4 giugno 2012, ha rigettato il ricorso presentato da due soggetti, imputati in un procedimento penale per i reati di cui agli articoli 314, 319 e 319-bis del Codice penale, avverso il sequestro preventivo disposto dai giudici del Tribunale di Ferrara nei confronti di un prototipo di macchinario elaborato sulla base di un copyright di cui era stato contestato l’illegittimo sfruttamento. I giudici di legittimità, confermando il detto...
Diritto IndustrialeDirittoMisure cautelari e di sicurezzaProcessuale penaleDiritto Penale