Cassetto previdenziale per il lavoro domestico disponibile anche per gli intermediari abilitati

Cassetto previdenziale per il lavoro domestico disponibile anche per gli intermediari abilitati

Con messaggio n. 2749 del 6 luglio 2018, l’INPS ha comunicato che il Cassetto previdenziale per il lavoro domestico è ora disponibile anche per gli intermediari abilitati.

Al Cassetto in questione si accede dal sito dell’Istituto attraverso il seguente percorso: “Aziende, enti e datori di lavoro” > “Datori di lavoro domestico” >  “Prestazioni e Servizi”.

Contemporaneamente è stata rilasciata anche la funzionalità per la comunicazione bidirezionale, che offre la possibilità di dialogare in modo diretto con le Strutture dell’INPS attraverso la nuova sezione “Comunicazioni” da cui è possibile svolgere le seguenti attività:

  • inviare un quesito in relazione a uno specifico rapporto di lavoro. I quesiti devono fare riferimento a una delle seguenti categorie:
    • MAV: non pervenuti-Inesattezze riscontrate-Impossibilità di stampa dal Portale;
    • anagrafiche: mancato aggiornamento-variazioni;
    • contributi: versati e non risultanti nell’estratto del lavoratore;
    • rapporti di lavoro: sospesi in attesa di definizione;
    • Avviso Bonario/Accertamento: informazioni o modifiche;
  • allegare documenti a un quesito;
  • visualizzare tutti i quesiti inviati attraverso il Cassetto previdenziale dal datore di lavoro o da un suo delegato e le relative risposte.

L’applicazione è fruibile sia da PC che da cellulare e tablet.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola del 29 dicembre 2017 – Cassetto Previdenziale del lavoro domestico – Schiavone
PrevidenzaLavoroLavoratori domestici