Cndcec, esame di Stato a distanza anche per il 2021

Pubblicato il



Cndcec, esame di Stato a distanza anche per il 2021

A seguito della pubblicazione del decreto MUR n. 238/2021, recante “Modalità di svolgimento della prima e della seconda sessione 2021 degli esami di Stato delle Professioni regolamentate, non regolamentate e di Dottore Commercialista ed Esperto Contabile, nonché di Revisore Legale”, il Cndcec ha pubblicato l’Informativa n. 49/2021, con la quale si conferma che – come per il 2020 – anche quest’anno, l’esame di Stato sarà costituito da un’unica prova orale svolta con modalità a distanza.

Analogamente, è stata confermata anche la possibilità di svolgimento del tirocinio secondo modalità a distanza.

A seguito del perdurare della pandemia, infatti, il Ministero dell’Università e della Ricerca dispone che, in deroga alle disposizioni normative vigenti, la prima e la seconda sessione degli esami di Stato per l’accesso all’Albo dei commercialisti siano eseguite a distanza, sostenendo un unico colloquio orale.

La prova dovrà riguardare “tutte le materie previste dalle specifiche normative di riferimento”, in modo da “accertare l’acquisizione delle competenze, nozioni e abilità richieste dalle normative riguardanti ogni singolo profilo professionale”.

I candidati che, al momento della presentazione della domanda di ammissione, non hanno ancora concluso il tirocinio propedeutico allo svolgimento dell’esame, dovranno inserire nella domanda una dichiarazione con cui si impegnano a completare la pratica professionale prima della data prevista per lo svolgimento degli esami.

Il tirocinio professionale, anche se svolto a distanza, dovrà comunque perseguire gli obiettivi e le finalità previsti negli accordi eventualmente stipulati tra li atenei, le istituzioni, le istituzioni, gli enti accreditati e gli Ordini professionali.

Allegati