redattore profile

6.663
Articoli pubblicati

Roberta Moscioni

Biografia

Roberta Moscioni, giornalista pubblicista iscritta all’Albo dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio, si è laureata in Economia e Commercio presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Già analista finanziario dal 1997, ha oggi oltre dieci anni di esperienza in redazioni giornalistiche di carta stampata e telematica. E’ redattore della Testata giornalistica eDotto, dove svolge temi fiscali, del lavoro, del diritto rivolti alla categoria dei liberi Professionisti e delle Aziende.

Nella Redazione eDotto, elabora quotidianamente articoli specialistici. Redige circolari di studio nelle materie citate. Cura la sezione dei Contratti collettivi nazionali del lavoro (Ccnl), provvedendo all’inserimento degli ultimi accordi stipulati ed integrandoli con la versione originale per la predisposizione dei testi vigenti. 

Tutta la Redazione Edotto vanta una specializzazione comprovata nell'ambito dell’informazione tecnico-normativa per Professionisti, Associazioni ed Aziende. Informa, ogni giorno, gli oltre 53000 utenti attraverso le 20 linee editoriali con aggiornamento quotidiano, settimanale, quindicinale e mensile. Pubblica - sul portale www.edotto.com - articoli, approfondimenti e prontuari.



Accertamento. Gestione antieconomica se l’utile è molto esiguo

Possibile l’accertamento basato sulle risultanze degli studi di settore anche in presenza di una società con un bilancio in attivo.


Imu, alla cassa per la seconda rata del 2019

Scade lunedì 16 dicembre 2019 il termine per il versamento del saldo dell’Imu-Tasi. Anche quest’anno, l’adempimento non riguarda la prima casa, fanno eccezione solo gli immobili di lusso (A1/A8).


Oic, questionario per la contabilizzazione del contratto di leasing

Pubblicato dall’Oic sul proprio sito web il questionario sul modello contabile del leasing. Si potrà rispondere fino al 6 marzo 2020.


Precompilata, nuovi soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema TS

Si allarga la platea dei soggetti tenuti all’invio dei dati relativi alle spese sanitarie al Sistema tessera sanitaria.


Partite IVA inattive, cessazione d’ufficio

Verranno chiuse d'ufficio da parte dell’Amministrazione finanziaria le partite IVA dopo tre anni di inattività. Lo dispone il provvedimento del 3 dicembre 2019 del Direttore dell’Agenzia delle Entrate.