Danno esistenziale per i cori razzisti

Il Giudice di Pace di Napoli ha condannato la società dell'Inter al risarcimento, a favore di un cittadino napoletano, della somma pari a 1.500 euro, oltre spese legali, per i danni esistenziali subiti dallo stesso in quanto “profondamente turbato” dall'esposizione di striscioni razzisti della tifoseria nerazzurra, in occasione della partita Inter – Napoli del 6 ottobre 2007. Il giudice di primo grado ha basato la propria decisione sul principio della responsabilità oggettiva della società calcistica.

Allegati

Diritto CivileDiritto