Decreti firmati per Ape Sociale e lavoratori precoci, non per Ape volontaria

Decreti firmati per Ape Sociale e lavoratori precoci, non per Ape volontaria

Con comunicato del 23 maggio 2017 il Ministero del Lavoro ha confermato la firma dei decreti per l’Ape sociale ed i lavoratori precoci.

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, ha sottolineato che sono già operative altre norme che attuano un insieme articolato di interventi i cui contenuti sono stati oggetto di un confronto approfondito con le organizzazioni sindacali e che, con i decreti per l'Ape sociale ed i lavoratori precoci migliaia di lavoratori, in condizioni di difficoltà, potranno anticipare fino a tre anni e sette mesi l'età di pensionamento, con potenziali effetti positivi sul ricambio generazionale in azienda e quindi sulle opportunità di ingresso al lavoro per i giovani.

Il percorso di concreta attuazione degli interventi di riforma del sistema previdenziale si concluderà – specifica il comunicato -con i prossimi provvedimenti di attuazione dell'Ape volontaria.

Anche in

  • eDotto.com – Edicola del 23 maggio 2017 – Firmati i decreti sull’APE – Schiavone
PrevidenzaLavoro