Prestito vitalizio ipotecario, vademecum da Notariato e Associazioni dei consumatori

Prestito vitalizio ipotecario, vademecum da Notariato e Associazioni dei consumatori

E' online il vademecum di Notariato e Associazioni dei consumatori dedicato al prestito vitalizio ipotecario.

A renderlo noto un avviso del 18 luglio 2018 sul sito del Notariato.

Il foglio informativo, redatto dal Consiglio Nazionale del Notariato e da 14 Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione per la difesa dei consumatori, Unione Nazionale Consumatori), ha l’obiettivo di orientare i cittadini verso una scelta consapevole delle opportunità e dei rischi che offre questo strumento finanziario riservato agli over 60, in vigore da marzo 2016, e rappresenta un’anteprima della 15° Guida per il Cittadino dedicata agli strumenti patrimoniali a tutela della terza età.

Il prestito consiste in un finanziamento concesso da banche o intermediari finanziari garantito da ipoteca di primo grado iscritta su un immobile ad uso residenziale a garanzia della restituzione del prestito, degli interessi e delle spese.

La documentazione precontrattuale

Nel vademecum si sottolinea l'importanza della documentazione precontrattuale.

Per le caratteristiche del P.V.I., spiega il documento, è molto importante ponderare la scelta e confrontare le diverse condizioni offerte, richiedendo al potenziale finanziatore i documenti precontrattuali che dovranno indicare chiaramente il capitale, le spese e gli interessi da pagare nel corso degli anni.

Deve essere anche valutato con attenzione l’ammontare del prestito concesso: esso dipende dal valore di perizia della casa ma anche dall’età dei soggetti che lo richiedono e può variare da istituto a istituto.

NotaiProfessionisti