14 marzo 2013. Partono le prenotazioni per il bonus “verde”

Pubblicato il


È stato pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 36 del 12 febbraio 2013, il decreto del ministero dello Sviluppo Economico dell’11 gennaio 2013, che dà attuazione all'articolo 17-decies del Decreto sviluppo (Dl n. 83/2012), che prevede nuovi incentivi auto, estendibili a veicoli a motore di ogni categoria, fino al 2015.

L’agevolazione dovrebbe coprire tutte le immatricolazioni del triennio 2013 – 2015 e consiste in un aiuto statale fino a 5 mila euro per chi rottama il proprio veicolo e acquista una nuova auto a basse emissioni complessive. L'ammontare dell'incentivo varierà in base alla quantità di emissioni di CO2 della vettura.

Tuttavia, il provvedimento prevede una dotazione di 40 milioni di euro che appare appena sufficiente per agevolare l’acquisto di 25mila esemplari. Per tale ragione, è necessario che i diretti interessati procedano ad inviare la loro domanda in tempo utile: chi non si prenoterà resterà fuori dalla lista e non sarà riammesso neanche per l’anno successivo.

La prenotazione dell’incentivo fiscale partirà dal 14 marzo prossimo. Tale data scaturisce dal fatto che il decreto ministeriale è stato pubblicato nella giornata del 12 febbraio e la legge di Stabilità 2013 (L. 228/2012) ha previsto l’avvio degli incentivi a partire dal trentesimo giorno successivo all’entrata in vigore del Dm, che appunto è avvenuta ieri.

Il Dm stabilisce le modalità con cui accedere al beneficio. Si tratta di modalità piuttosto complesse che dovranno essere rispettate alla lettera se non si vuole correre il rischio di vedersi revocato il bonus prenotato. In tal caso la sua assegnazione andrà al primo richiedente rimasto fuori dalla graduatoria. A tal fine, è stato istituito un sito internet (www.bec.mise.gov.it) che gestisce in automatico le prenotazioni e fornisce tutte le informazioni necessarie al pubblico.
Allegati Links