730 precompilato, ultimo giorno per spese sanitarie

Pubblicato il


730 precompilato, ultimo giorno per spese sanitarie

Si avvicina la scadenza del termine prorogato per l'invio al Sistema Tessera Sanitaria dei dati riguardanti le spese sanitarie (fatture e scontrini) e i rimborsi effettuati nel 2015 per le prestazioni non erogate emessi da medici, odontoiatri, farmacie, laboratori d’analisi e altre strutture sanitarie.

Si ricorda che sono stati concessi 7 giorni lavorativi in più per l’invio della documentazione necessaria, rispetto alla scadenza originariamente fissata al 31 gennaio, ai fini della predisposizione del 730 precompilato versione 2016. Dunque, ancora poche ore per medici e farmacie per trasmettere i dati sulle spese mediche e farmaceutiche, che costituiscono la principale novità del modello precompilato di quest'anno.

Verifiche a posteriori delle spese sanitarie

Da sottolineare, a tal proposito, però le difficoltà che sono state riscontrate soprattutto dalle farmacie, che non sono riuscite ad archiviare tutti gli scontrini emessi nel corso del 2015, oppure il fatto che non sono stati sicuramente trasmessi tutti i farmaci da banco, ossia quelli acquistati senza la prescrizione medica.

La conseguenza di tale incompletezza dei dati e delle informazioni trasmesse farà sì che la maggior parte dei contribuenti e dei Caf e professionisti che li assistono, saranno chiamati ad effettuare una verifica delle cifre riportate nei modelli di dichiarazione con gli scontrini da loro conservati.

Si stima, infatti, che in due casi su tre sarà necessario verificare l’importo delle spese relative ai farmaci.

L'attenzione richiesta sarà necessariamente maggiore nel caso in cui il contribuente che riceve il 730 precompilato ha uno o più familiari a carico.

In tal caso, il contribuente sarà chiamato a modificare la dichiarazione precompilata “se il familiare non è in possesso dei requisiti per essere considerato fiscalmente a carico o se la spesa è stata sostenuta da un soggetto diverso o in una percentuale diversa rispetto a quella risultante dal prospetto dei familiari a carico”.

Anche in
  • eDotto.com – Edicola 28 gennaio 2016 - Spese sanitarie 730: modalità opposizione – G. Lupoi