Agroalimentari Bando Piccole e medie imprese

Pubblicato il


Agroalimentari Bando Piccole e medie imprese

La Regione Toscana ha pubblicato un bando a sostegno di PMI agroalimentari che operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli, al fine di rafforzare le filiere agroalimentari e valorizzare la produzione di qualità.

Il bando mette a disposizione complessivamente 15 milioni di euro per il 2016, in contributi in conto capitale.

La domanda di aiuto va presentata, entro le ore 13.00 del 30 novembre 2016, impiegando esclusivamente, mediante procedura informatizzata, la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell'Anagrafe Regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA e raggiungibile dal sito www.artea.toscana.it.

L'importo massimo del contributo pubblico concesso, per singola domanda di aiuto, è pari a 900.000 euro. L'importo del contributo massimo concedibile per beneficiario per l'intero periodo di programmazione 2014-2020 è pari a 3.500.000 euro.

L'importo massimo di contributo pubblico concedibile per singola domanda di aiuto è correlato al numero di occupati iscritti all'INPS e al numero di tirocini non curriculari attivati.

Non sono ammesse le domande con un contributo minimo richiesto/concesso inferiore a 50.000 euro.

Chiarisce il bando che per gli Imprenditori Agricoli Professionali (IAP), non sono ammesse domande per un importo minimo del contributo pubblico concedibile inferiore a 250.000 euro.