ANC: si chiarisca il termine di invio delle liquidazioni periodiche Iva

Pubblicato il



ANC: si chiarisca il termine di invio delle liquidazioni periodiche Iva

L’Associazione Nazionale Commercialisti chiede al Governo un intervento chiarificatore rispetto al termine per l’invio delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche (Lipe) Iva del secondo trimestre 2018.

Lo fa con un comunicato stampa del 29 agosto 2018, in cui pone in evidenza che l’Agenzia delle Entrate, non tenendo conto degli effetti della legge di Bilancio 2018, indica quale scadenza per le comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva del secondo trimestre dell’anno quella originariamente prevista del 16 settembre, con slittamento al giorno 17 poiché festivo.

“Il combinato disposto delle disposizioni vigenti e richiamate è fin troppo chiaro”

La normativa non tenuta in considerazione stabilisce con chiarezza:

  • che il termine per l’invio delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche Iva del secondo trimestre 2018 scade il 30 settembre, con slittamento all'1 ottobre 2018 in quanto festivo;
  • che l’articolo 21-bis del decreto legge 78/2010 fa coincidere i termini di questo adempimento con quelli per la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute (spesometro – articolo 21 del medesimo decreto);
  • che per effetto della legge di Bilancio 2018 (comma 932, legge 205/2017), il termine del 16 settembre, di cui al comma 1, dell’articolo 21 è fissato al 30 settembre.
Allegati Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 29 agosto 2018 - Comunicazioni liquidazioni periodiche Iva secondo trimestre con invio a rischio - Moscioni