ANPR, cambio di residenza online in tutta Italia

Pubblicato il



ANPR, cambio di residenza online in tutta Italia

Dal 27 aprile 2022 tutti i cittadini possono richiedere online il cambio di residenza o di dimora da un Comune all’altro in Italia o il rimpatrio dall’estero per i cittadini iscritti all’AIRE.

Dopo una fase di sperimentazione limitata ad una trentina di comuni italiani, è ora attivo su tutto il territorio nazionale il servizio che consente di effettuare il cambio di residenza online attraverso il Portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR).

Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, cos’è

L'Anagrafe nazionale della popolazione residente, ANPR, è il registro anagrafico centrale del Ministero dell'interno, che è stata istituita ai sensi dell'articolo 62 del Dlgs n. 82/2005, Codice dell’Amministrazione digitale.

La scelta di istituire un'unica banca dati centralizzata è motivata da diverse esigenze:

  • evitare duplicazioni di comunicazione con le pubbliche amministrazioni;

  • garantire maggiore certezza e qualità al dato anagrafico, attraverso standard univoci a livello nazionale;

  • automatizzare e soppiantare le comunicazioni scritte tra enti in caso di cambi di residenza, emigrazioni, immigrazioni, censimenti, e così via.

Nell'ANPR confluirà inoltre l'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE).

Il processo di migrazione di tutti i comuni italiani dentro l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente si è completato nel mese di gennaio scorso.

Dal 18 gennaio 2022, infatti, gli italiani residenti nei 7.903 comuni del Paese e quelli all’estero iscritti all’AIRE possono verificare e chiedere l’eventuale correzione dei propri dati anagrafici, stampare certificati e fruire dei servizi disponibili in modo facile e sicuro.

I servizi sono accessibili dal sito www.anagrafenazionale.interno.it disponibile anche all’indirizzo www.anagrafenazionale.gov.it.

Tra i servizi a disposizione dei cittadini maggiorenni che si registrano nell'Anagrafe Nazionale vi sono:

  • la possibilità, attiva da novembre scorso, di scaricare 14 tipologie diverse di certificati digitali in maniera autonoma e gratuita accedendo con la propria identità digitale (tra cui: nascita, esistenza in vita, stato civile, stato di famiglia, matrimonio, unione civile, ecc.);

  • da aprile 2022, la possibilità di effettuare il cambio di residenza per il trasferimento da un qualsiasi comune ad un altro sul territorio nazionale, o di rimpatrio dall'estero per i cittadini italiani iscritti all'Aire, nonché il cambio di abitazione nello stesso comune, sul territorio nazionale.

Grazie ad un’anagrafe nazionale unica, ogni aggiornamento su ANPR sarà immediatamente consultabile dagli enti pubblici che accedono alla banca dati, dall'Agenzia delle Entrate, dall’Inps e dalla Motorizzazione civile.

ANPR, richiesta online di cambio di residenza

Da ieri, dunque, per la pirma volta, i cittadini di tutti i Comuni italiani possono effettuare il cambio di residenza online attraverso il portale Anpr.

Questi i passaggi da seguire:

  1. accedere al portale dell’Anagrafe - nell’area riservata ai servizi al cittadino - con la propria identità digitale (Carta d'identità elettronica, Spid e Carta nazionale dei servizi - Cns);
  2. compilare online la richiesta anagrafica per sé e per i componenti della propria famiglia anagrafica;
  3. inviare la richiesta in automatico al comune competente, seguendo le indicazioni pubblicate nell’area del servizio.

È possibile inviare una richiesta per:

  • nuova residenza, che riguarda il trasferimento in una nuova abitazione, anche dove sono già presenti persone con cui non si hanno vincoli di parentela o affettivi.

  • residenza in famiglia esistente, in un’abitazione dove sono presenti persone con cui si hanno vincoli di parentela o affettivi, indicando uno dei componenti della famiglia in cui si entra a far parte.

Dal portale si può consultare lo stato di avanzamento della richiesta presentata e indicare una mail alla quale ricevere gli aggiornamenti.

Allegati