Autoliquidazione 2018, la guida dell'Inail con calcoli provvisori

Pubblicato il

In questo articolo:



Autoliquidazione 2018, la guida dell'Inail con calcoli provvisori

L'Inail ha pubblicato la guida all’autoliquidazione 2017/2018, versione del 19 gennaio 2018.

In attesa dell’approvazione delle nuove tariffe dei premi con apposito decreto ministeriale, il premio anticipato per il 2018, di cui all’art. 44 del D.p.r. 30 giugno 1965, n. 1124 e successive modificazioni, è provvisoriamente calcolato sulla base delle tariffe in vigore al 31 dicembre 2017, approvate con D.M. 12.12.2000, con applicazione della riduzione di cui all’art. 1, comma 128, primo periodo, della legge n. 147/2013, ove spettante.

Si ricorda che, con nota prot. n. 1387 del 22 gennaio 2018, l’Istituto ha già ha fornito le istruzioni relative all’autoliquidazione 2017/2018, evidenziando le novità.

La guida ricorda che, entro il 16 febbraio, il datore di lavoro deve:

  • calcolare il premio anticipato per l’anno in corso (rata) e il conguaglio per l’anno precedente (regolazione);
  • conteggiare il premio di autoliquidazione dato dalla somma algebrica della rata e della regolazione;
  • pagare il premio di autoliquidazione utilizzando il modello di pagamento unificato F24 o il modello di pagamento F24 EP (Enti Pubblici).

Riduzioni contributive

Le nuove misure delle riduzioni variate rispetto all’autoliquidazione dell’anno scorso:

  • la misura della riduzione di cui alla legge 147/2013 art. 1, comma 128, da applicare al premio di rata 2018, è pari al 15,81%;
  • la misura della riduzione per le imprese artigiane di cui alla legge 296/2006, da applicare alla regolazione 2017, è pari al 7,22%.

Per l’autoliquidazione 2017/2018 il termine di presentazione della dichiarazione delle retribuzioni effettivamente corrisposte nel 2017 è il 28 febbraio 2018.

Altre novità riportate nella guida:

  • viene abolita anche l’autoliquidazione di giugno per le aziende costituite in concomitanza o dopo le estrazioni delle basi di calcolo;
  • sono sospesi gli sgravi per pesca costiera e nelle acque interne e lagunari, l’agevolazione costituisce aiuto di Stato (i premi sono quindi dovuti in misura intera, anche il premio 2017);
  • per gli anni 2018, 2019 e 2020 viene sospesa l’addizionale sui premi relativi alle attività lavorative comportanti esposizione all’amianto (per il 2017 l’addizionale resta).
Allegati Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 23 gennaio 2018 - Autoliquidazione INAIL 2017/2018: le novità - Schiavone