Bonus Tv. Al via dal 18 dicembre

Bonus Tv. Al via dal 18 dicembre

Il MiSE ha reso note le modalità di attuazione del bonus Tv, il contributo a favore dei cittadini per l’acquisto di Tv e decoder di nuova generazione.

Il decreto del 18 ottobre 2019 – emesso di concerto con il Mef – contiene le indicazioni per fruire della misura prevista dalla legge 27 dicembre 2017, n. 205 (legge di Bilancio 2018), ed è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 270 del 18 novembre.

Bonus Tv. Le indicazioni

L’incentivo riguarda l’acquisto di apparecchi da utilizzare per il digitale terrestre e devono incorporare la tecnologia DVB-T2 HEVC, main 10, di cui alla raccomandazione ITU-T H.265, almeno nella versione approvata il 22 dicembre 2016.

Gli apparecchi devono essere acquistati tra il 18 dicembre 2019 e il 31 dicembre 2022.

I beneficiari sono cittadini residenti in Italia, appartenenti a nuclei familiari con Isee, risultante da una dichiarazione sostitutiva unica (Dsu) in corso di validità, non superiore a 20mila euro.

Il bonus è riconosciuto una sola volta ed ha un valore fino a 50 euro.

Lo sconto sarà praticato in tempo reale: i cittadini, al momento dell’acquisto, devono presentare al venditore una dichiarazione sostitutiva che attesti il valore dell’Isee familiare non superiore a 20mila euro e che altri componenti dello stesso nucleo non abbiano già fruito del contributo.

Il negoziante, prima di terminare la vendita, trasmetterà una comunicazione telematica alle Entrate contenente alcune informazioni (codice fiscale, documento d’identità dell’acquirente, dati identificativi dell’apparecchio e prezzo finale di vendita); il sistema, accertata la disponibilità delle risorse finanziarie, rilascerà un’apposita attestazione di disponibilità dello sconto richiesto.

Il venditore potrà recuperare lo sconto attraverso apposito credito d’imposta, utilizzabile esclusivamente in compensazione con F24.

Allegati

AgevolazioniFisco