Cassa Forense, protocollo per pagare i contributi tramite F24

Pubblicato il


Cassa Forense, protocollo per pagare i contributi tramite F24

Cassa Forense ha messo a punto un protocollo per il pagamento contributi mediante modello F24.

Si rammenta, infatti, che dal 2021 è stata attivata, tramite convenzione con Agenzia delle Entrate, la possibilità, per gli iscritti alla Cassa, di eseguire i pagamenti tramite modello F24 alcune tipologie di contributi.

Questo, in alternativa al consueto bollettino Mav o al pagamento tramite Forensecard.

Il pagamento mediante F24 consente anche la compensazione con i crediti vantati nei confronti dello Stato.

Nel protocollo – pubblicato nei giorni scorsi sul portale telematico dell’Ente previdenziale degli avvocati – è specificato che tale nuova modalità, in una prima fase, sarà attiva esclusivamente per il pagamento:

  • dei contributi minimi obbligatori 2021;
  • delle due rate in autoliquidazione Mod. 5/2021 con scadenza 31/7 e 31/12/2021.

Successivamente, potranno pagarsi tramite F24 anche le altre tipologie di contributi dovuti alla Cassa (obbligatori e/o facoltativi).

L’attivazione della nuova modalità di pagamento F24 prevederà che ogni iscritto, accedendo alla propria posizione personale sul sito di Cassa Forense, cliccando nella casella “Pagamenti” potrà scegliere, in alternativa, se generare e stampare il Modello F24 oppure il bollettino Mav.

Allegati