Comunicazioni Obbligatorie: nuovi standard dall’1 febbraio 2016

Comunicazioni Obbligatorie: nuovi standard dall’1 febbraio 2016

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con nota prot. n. 6532 del 18 dicembre 2015, ha comunicato l’aggiornamento degli standard del sistema informativo delle Comunicazioni Obbligatorie, che comprende tutti i modelli in uso.

Tale aggiornamento è necessario per recepire alcune disposizioni introdotte dai decreti attuativi del Jobs Act e dall’Accordo Stato Regioni del 22 gennaio 2015 recante "Linee Guida per i tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione".

Più nello specifico, i flussi interessati a seguito delle modifiche intervenute ex D.Lgs. n. 81/2015 sono i seguenti:

  • Chiusura della tipologia di contratto B.01.00 - lavoro a progetto/collaborazione coordinata e continuativa (tutti i flussi);
  • Chiusura della tipologia di contratto B.02.00 - lavoro occasionale (tutti i flussi);
  • Attivazione nuova tipologia di contratto B.03.00 - collaborazione coordinata e continuativa (tutti i flussi);
  • Attivazione nuova anagrafica riguardante le categorie di lavoratori con disabilità o appartenenti a categorie protette, assunti per assolvere agli obblighi di legge (Flussi UNILAV, UNISOMM e VARDATORI).

Con riferimento, invece, al citato Accordo Stato Regioni, secondo quanto disposto in termini di costituzione di tirocini finalizzati all’inclusione sociale e monitoraggio, i flussi interessati sono:

  • Attivazione nuova tipologia di tirocini: C - TIROCINIO FINALIZZATO ALL'INCLUSIONE SOCIALE (Flussi UNILAV, UNIMARE e VARDATORI);
  • Attivazione nuova categoria di tirocinante 09 - PERSONA PRESA IN CARICO DAI SERVIZI SOCIALI E/O SANITARI (Flussi UNILAV, UNISOMM e VARDATORI).

La nuova nota ministeriale prot. n. 6532/2015 - che segue lo stop all’aggiornamento programmato per il 9 dicembre scorso - nel comunicare che i nuovi standard entreranno in vigore in data 1 febbraio 2016, annuncia che successivamente verranno comunicati gli orari e le modalità tecniche per la disponibilità del sistema di collaudo e la messa in esercizio.

 

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola del 3 dicembre 2015 - Comunicazioni obbligatorie: stop all’aggiornamento dei contratti – Redazione eDotto
Lavoro