Covid-19, versamenti sospesi rinviati al 31 gennaio 2021

Pubblicato il


Covid-19, versamenti sospesi rinviati al 31 gennaio 2021

A ridosso della scadenza del 18 gennaio 2021, l'Istituto previdenziale, con comunicato stampa del 13 gennaio 2021, proroga, alla fine del mese, i versamenti dei contributi sospesi a seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 ex art. 97, Decreto Legge 14 agosto 2020.

Viene, dunque, posticipata la scadenza della prima o unica rata della seconda tranche pari al 50% delle somme oggetto di sospensione.

Peraltro, come precisato dal messaggio INPS 9 settembre 2020, n. 3274, non è ancora disponibile la procedura per la dichiarazione delle modalità di versamento dell'importo residuo, il cui pagamento della prima rata scadeva proprio il 18 gennaio 2021.

Si rammenta, infine, che le imprese che abbiano optato per il versamento del 50% degli importi a partire dall'anno 2021 potranno rateizzare il dovuto in un massimo di ventiquattro rate, fermo restando che la rata minima non potrà essere inferiore a € 50,00.

Allegati