redattore profile

7
Articoli pubblicati

Michele Siliato

Biografia

Michele Siliato,

laureato in Consulente del Lavoro presso l'Università degli Studi di Messina, iscritto all'Ordine dei Consulenti del Lavoro di Messina.

Esercita la libera professione in qualità di titolare dello studio ed è specializzato in diritto del lavoro, contenzioso e relazioni sindacali.

Relatore in convegni e corsi di formazione, collabora nella Redazione della testata giornalistica eDotto per la cura del Prontuario Lavoro e la realizzazione di Ebook.



Omesso versamento delle ritenute previdenziali

Con il Decreto Legislativo 15 gennaio 2016, n. 8, in attuazione della Legge 28 aprile 2014, n. 67, il legislatore ha disposto la depenalizzazione di numerose ipotesi di reato in materia di diritto del lavoro e previdenza obbligatoria e, in particolare, ha modificato la disciplina prevista dall'art....


Congedo per le donne vittime di violenza

Ai sensi del Decreto Legislativo n. 80 del 15 giugno 2015, art. 24, è stato introdotto nell'ordinamento il congedo indennizzato per le donne vittime di violenza di genere. Il congedo potrà essere fruito per le dipendenti pubbliche e private, collaboratrici coordinate e continuative ovvero...


Il procedimento disciplinare

Il corretto esercizio del potere disciplinare del datore di lavoro deve seguire pedissequamente la procedura prevista dallo Statuto dei Lavoratori, al fine di tutelare gli obblighi contrattuali e l'organizzazione aziendale ed, al contempo, assicurare il diritto di difesa del...


Lavoro irregolare. Maggiori sanzioni da gennaio 2019

Al fine di contrastare i fenomeni illeciti, con la Legge di Stabilità per l'anno 2019, sono state aumentate, al decorrere dal 1° gennaio, le sanzioni in materia di lavoro e legislazione sociale. Non si è fatto attendere il tempestivo rilascio della Circolare n. 2 del 14 gennaio 2019 dell'Ispettorato...


Incentivo occupazionale NEET. Agevolazioni 2019

Con il Decreto Direttoriale ANPAL n. 581, del 28 dicembre 2018, viene prorogata la possibilità anche per l'anno 2019, per le imprese che assumano giovani fino a 29 anni, di usufruire di un incentivo fino al 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione dei...