Doppio esame per gli ordinari

Pubblicato il



Le Entrate hanno precisato che i soggetti sottoposti al controllo da studi di settore aumentano se per almeno due periodi di imposta su tre consecutivamente considerati non si dichiarano i ricavi da studi di settore. In tali circostanze, l’accertamento presuntivo decorre dal periodo di imposta in corso al 31 dicembre 'agenzia delle Entrate ha, inoltre, chiarito che, a prescindere dalla congruità per il periodo d'imposta 2002/2003, se per il periodo d'imposta 2004 alla "non congruità" dovesse accompagnarsi anche una "significativa incoerenza", nei confronti dell'impresa scatterebbe comunque il controllo fondato sull'automatismo.

Allegati