Export italiano, road show commercialisti

Pubblicato il


Export italiano, road show commercialisti

Per consentire alle Pmi di rivolgersi in modo più competitivo sui mercati esteri, i commercialisti hanno deciso di mettere a disposizione le loro consulenze, quale arma in più per invogliare le imprese che vogliono internazionalizzarsi.

A tal fine, il Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili ha avuto l'idea di organizzare un road show in 10 città italiane (si partirà da Bologna a marzo per terminare a Roma nel mese di novembre), con l'obiettivo di sensibilizzare tutti gli iscritti dei 144 Ordini territoriali (circa 116mila professionisti), sparsi sul territorio della penisola, sull'importanza e sul valore della consulenza d'impresa, per conferire autorevolezza all'attività professionale e, allo stesso tempo, per sostenere l'export italiano.

Commercialisti, guida all'export delle piccole e medie imprese

Quattro finanziamenti agevolati su dieci erogati soprattutto alle Pmi sono frutto delle consulenze sulle intermediazioni compiute dai commercialisti. I commercialisti conoscono bene le imprese con cui lavorano: sono una sorta di consulenti globali, che se ben formati possono dare un aiuto concreto alle Pmi relativamente a come operare e quali Paesi scegliere per avviare la loro attività di esportazione.

Secondo Andrea Novelli, A.D. Simest (società controllata da Cassa depositi e prestiti che assiste le imprese italiane nel processo di internazionalizzazione), oggi il 40% delle aziende, soprattutto Pmi, che hanno scelto di spostare le proprie attività sui mercati esteri "lo hanno fatto grazie al supporto dei commercialisti, che le hanno aiutate nella richiesta dei finanziamenti pubblici agevolati".

Per tali ragioni intensificare il ruolo dei commercialisti come mediatori è fondamentale e soprattutto prezioso vista la loro capillarità sul territorio, e per tale ragione il Cndcec ha avviato questa capillare campagna di sensibilizzazione ed informazione.

Nuova Sabatini illustrata ai commercialisti

Martedì 1° marzo 2016 alle 9.00 in Piazzale delle Belle Arti 2, a Roma, presso la sede dell’Ordine dei Commercialisti si terrà un incontro dal titolo “Agevolazioni finanziarie per le imprese del Lazio”.

All'appuntamento parteciperà anche Invitalia per illustrare gli aspetti più appetibili di alcune specifiche misure agevolative per le imprese.

Nello specifico, verranno approfonditi due incentivi:

- la Nuova Sabatini, il contributo per l’acquisto di macchinari, impianti, beni strumentali e attrezzature,

- la Legge n. 181, per il rilancio delle aree di crisi (Rieti, per esempio).

Links