08 giugno 2019

Falso in atto pubblico. Fattispecie aggravata solo con esplicita contestazione

Il giudice può decidere, in sentenza, sulla ritenuta sussistenza della fattispecie aggravata del reato di falso in atto pubblico, ai sensi dell'art. 476, comma 2, cod. pen., qualora la natura fide facente dell'atto considerato falso non sia stata esplicitamente contestata?

Contenuto riservato! Accedi o registrati gratuitamente.

festival del lavoro