Iniziative per l’area di crisi industriale di Taranto. Domande dal 28 settembre

Iniziative per l’area di crisi industriale di Taranto. Domande dal 28 settembre

Il ministero dello Sviluppo Economico stanzia 30 milioni di euro, a valere sulle risorse del PON “Imprese e competitività” 2014-2020 FESR, per promuovere iniziative imprenditoriali da parte di piccole e medie imprese nei territori dei comuni dell’area di crisi industriale complessa di Taranto, al fine di rafforzare il tessuto produttivo locale e attrarre nuovi investimenti.

Con circolare MiSE n. 262576 del 27 luglio 2018 è stato emesso l’Avviso pubblico per il rilancio delle attività imprenditoriali, per la salvaguardia dei livelli occupazionali, per il sostegno dei programmi di investimento e sviluppo imprenditoriale nel territorio dei Comuni appartenenti all’area di crisi industriale complessa di Taranto (Crispiano, Massafra, Montemesola, Statte e Taranto).

Ammesse a presentare le domande di agevolazione, ai sensi della legge n. 181/1989, sono Pmi già costituite in forma di società di capitali, società cooperative e società consortili.

I soggetti interessati devono impegnarsi a realizzare:

  • programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione;
  • programmi occupazionali finalizzati ad incrementare il numero degli addetti dell’unità produttiva oggetto del programma di investimento. 

Sono ammessi programmi di investimento con spese di importo non inferiore a due milioni di euro.

Il finanziamento agevolato concedibile è pari al 50% degli investimenti ammissibili.

Presentazione domande dal 28 settembre 2018

L’intervallo temporale di presentazione delle domande va dalle ore 12.00 del 28 settembre 2018 fino alle ore 12.00 del 27 novembre 2018.

L’invio dell’istanza va fatto all’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo di impresa S.p.a. – Invitalia (Soggetto gestore).

Devono essere utilizzati i modelli presenti nell’apposita sezione dedicata alla legge n. 181/1989 del sito invitalia.it.

Allegati

AgevolazioniFisco