Notifica per pubblici proclami valida se il ritardo è colpa della PA

Notifica per pubblici proclami valida se il ritardo è colpa della PA

Il Tar del Lazio si è da ultimo pronunciato in tema di tardiva pubblicazione, sul sito internet della Pubblica amministrazione, della notifica a mezzo di pubblici proclami.

Con sentenza n. 6804 del 30 maggio 2019, ha precisato che, ai fini dell’integrazione del contraddittorio, la notifica a mezzo di pubblici proclami effettuata mediante la pubblicazione sul sito internet dell’Amministrazione resistente, è da ritenere validamente effettuata anche se intervenuta dopo la scadenza del temine perentoriamente fissato dal giudice, se il ritardo è imputabile alla PA.

In detta ipotesi, quindi, qualora la parte ricorrente abbia tempestivamente fatto istanza di pubblicazione alla medesima Amministrazione, la notifica deve ritenersi comunque valida.

Allegati

DirittoDiritto AmministrativoDiritto amministrativo processuale