Nuova Sabatini e bando Macchinari innovativi. Il MiSE informa

Pubblicato il


Nuova Sabatini e bando Macchinari innovativi. Il MiSE informa

Due decreti direttoriali emessi dal MiSE per informare dello stop alla presentazione delle domande di accesso ai contributi Nuova Sabatini per l'acquisto di impianti e macchinari e della pubblicazione della graduatoria di ammissione alla fase istruttoria per le domande inoltrate il 27 aprile scorso relative al bando Macchinari innovativi.

Nuova Sabatini: dal 2 giugno stop alle domande

Il DD del 1° giugno 2021 - in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale – dispone, a partire dal 2 giugno 2021, la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi di cui all’articolo 2, comma 4, del DL n. 69/2013; le domande inoltrate dal 2 giugno sono considerate irricevibili.

Altresì si dispone che:

  • le richieste di prenotazione del contributo, relative a domande presentate dalle imprese alle banche o intermediari in data antecedente al 2 giugno 2021, potranno essere trasmesse al MiSE entro lunedì 7 giugno 2021. Queste acquisiscono priorità in caso di eventuale riapertura dello sportello;
  • le domande delle imprese presentate alle banche o intermediari in data antecedente al 2 giugno e non incluse in una richiesta di prenotazione delle risorse inviata dai medesimi soggetti al Ministero possono essere ripresentate in caso di riapertura dello sportello.

Bando Macchinari innovativi: graduatoria degli ammessi alla fase istruttoria

Tale misura sostiene la realizzazione, nei territori di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, di programmi di investimento diretti a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa ovvero a favorire la transizione del settore manifatturiero verso il paradigma dell’economia circolare.

Vengono agevolati gli investimenti che prevedono l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento, nonché programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei detti beni materiali.

Destinatari sono: le micro, piccole e medie imprese (PMI) e i liberi professionisti iscritti agli ordini professionali o aderenti alle associazioni professionali.

Con DD del 26 maggio 2021 il MiSE indica la graduatoria delle imprese ammesse alla fase istruttoria con riferimento alle domande di agevolazione presentate tra le ore 10.00 e le ore 17.00 del giorno 27 aprile 2021, nell’ambito del secondo sportello agevolativo previsto all’articolo 3, comma 2, del decreto ministeriale 30 ottobre 2019.

Le domande di agevolazione sono ammesse alla fase istruttoria in base alla posizione assunta nella graduatoria fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili, tenuto conto della riserva di cui all’articolo 3, comma 3, del decreto ministeriale 30 ottobre 2019.

Allegati