Verifiche attrezzature di lavoro. Nuovo elenco dei soggetti abilitati

Pubblicato il

In questo articolo:



Verifiche attrezzature di lavoro. Nuovo elenco dei soggetti abilitati

Con decreto direttoriale 19 maggio 2022, n. 40, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero della Salute e il Ministero dello Sviluppo Economico, pubblica il 30° elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro.

Tali soggetti sono deputati ad accertare la conformità delle attrezzature soggette alle verifiche periodiche nei termini espressamente nell’Allegato VII, decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in virtù dell’art. 71, del T.U. in materia di salute e sicurezza sul lavoro, a mente del quale dovrà essere verificato l’effettivo stato di conservazione della strumentazione e l’efficienza dei macchinari ai fini della sicurezza.

Il nuovo elenco sostituisce integralmente il 29° elenco pubblicato con decreto direttoriale 13 gennaio 2022, n. 1.

L’iscrizione nell’elenco dei soggetti abilitati ha validità di cinque anni e potrà essere rinnovata tramite la presentazione di un’apposita istanza. Il rinnovo decorre dalla data di scadenza dell’iscrizione.

Obblighi

I soggetti abilitati iscritti nell’elenco dovranno:

  • riportare nel registro informatizzato copia dei verbali, delle verifiche effettuate, i dati e le informazioni (datore di lavoro, tipologia di attrezzatura) e la data della prossima verifica;
  • trasmettere, trimestralmente, per via telematica il registro al soggetto titolare della funzione;
  • conservare tutti gli atti e i documenti concernenti l’attività di verifica per un periodo non inferiore a dieci anni;
  • comunicare preventivamente qualsiasi variazione nello stato di fatto o di diritto al Ministero del Lavoro;
  • trasmettere l’organigramma generale contenente l’elenco nominativo dei verificatori, del responsabile tecnico e del suo sostituto, nonché comunicare le eventuali variazioni.
Allegati