Opzione donna, al via la proroga per il 2020

Pubblicato il


Opzione donna, al via la proroga per il 2020

Via libera alla proroga, per l’anno 2020, all’opzione donna. Per quest’anno, infatti, è ancora possibile ricorrere al predetto istituto di pensionamento anticipato riservato alle donne. I requisiti di legge, sia anagrafici che contributivi, devono essere maturati entro il 31 dicembre 2019.

Con la circolare n. 18 del 7 febbraio 2020, l’INPS recepisce il differimento del termine di prepensionamento previsto dall’art. 1, co. 476 della L. n. 160/2019 (Legge di Bilancio 2020).

Opzione donna, requisiti e condizioni

Possono accedere all’opzione donna le lavoratrici che abbiano maturato, entro la suddetta data, un’anzianità contributiva pari o superiore a 35 anni ed un’età anagrafica pari o superiore a:

  • 58 anni per le lavoratrici dipendenti;
  • 59 anni per le lavoratrici autonome.

L’accesso al regime pensionistico in commento, inoltre, è ammesso a condizione che l’interessata opti per la liquidazione della pensione con le regole di calcolo del sistema contributivo previste dal D.Lgs. n. 180/1997.

Opzione donna, decorrenza della pensione

Ai fini della decorrenza del trattamento pensionistico, l’INPS ricorda che trova applicazione il meccanismo delle cd. “finestre mobili”, le quali differiscono il termine di liquidazione del primo assegno di:

  • dodici mesi dalla data di maturazione dei previsti requisiti, nel caso in cui il trattamento pensionistico sia liquidato a carico delle forme di previdenza dei lavoratori dipendenti;
  • diciotto mesi dalla data di maturazione dei previsti requisiti, nel caso in cui il trattamento sia liquidato a carico delle gestioni previdenziali dei lavoratori autonomi.

Opzione donna, lavoratrici del comparto scuola e AFAM

Infine, le lavoratrici del comparto scuola e AFAM possono conseguire il trattamento pensionistico, ai sensi dell’art. 59, co. 9, della L. n. 449/1997, rispettivamente a decorrere dal 1° settembre 2020 e dal 1° novembre 2020.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 25 gennaio 2020 - Opzione donna, l’INPS recepisce la proroga per il 2020 – Bonaddio