21 agosto 2009

Possibile chiudere la partita Iva se si anticipa l’imposta della fattura ad esigibilità differita

La pendenza relativa a un credito professionale per il quale è stata emessa fattura ad esigibilità differita ostacola la chiusura della partita Iva, a meno che non si anticipi il versamento dell’Imposta. Il principio è stato sancito dall’agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 232 del 20 agosto 2008. L’interpellante è un commercialista che nel 2005 ha emesso nei confronti di una Asl una fattura ad esigibilità differita, contestata dal destinatario e quindi oggetto di un procedimento...
Contenuto riservato al prezzo di € 0,25! Accedi o registrati gratuitamente.