Regione Abruzzo, incentivi per l’occupazione di donne e over 50

Regione Abruzzo, incentivi per l’occupazione di donne e over 50

Aumentare il tasso di occupazione in Abruzzo e favorire l’occupazione stabile a tempo indeterminato attraverso lo strumento dell’incentivazione economica. È questa la finalità dell’Avviso B - Garanzia Lavoro “aiuti in esenzione” – che mette a disposizione un plafond complessivo di 5.000.000 di euro, a valere sulle risorse del Fondo Sociale Europeo (FSE). Particolarmente agevolate sono le assunzioni di over 50 e di donne, al fine di ridurre il divario di genere in tema di partecipazione attiva al mercato del lavoro e di agevolare l’inserimento lavorativo dei disoccupati di lunga durata e dei soggetti con maggiore difficoltà e svantaggio.

Le candidature (dirette o indirette) devono essere inviate entro le ore 20:00 dell’1 aprile 2019, esclusivamente attraverso l’utilizzo della piattaforma telematica presente nell’indirizzo: app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/.

Regione Abruzzo, soggetti destinatari degli incentivi

Gli incentivi sono rivolti a persone disoccupate, aventi le seguenti caratteristiche:

  • aver compiuto il 18° anno di età;
  • avere residenza in uno dei Comuni della regione Abruzzo;
  • essere in stato di disoccupazione ai sensi dell’art. 19 del Decreto Legislativo n. 150 del 14 settembre 2015, risultante da iscrizione presso uno dei Centri per l’impiego della Regione Abruzzo, da rilascio della Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID) e da sottoscrizione del Patto di servizio presso il Cpi di competenza;
  • se stranieri, essere in possesso di regolare permesso di soggiorno in corso di validità e che consente l’esercizio di un’attività lavorativa.

I destinatari della presente misura di età compresa tra 25 e 49 anni devono avere un’anzianità di disoccupazione di almeno 6 mesi. In tutti gli altri casi non è richiesta anzianità di disoccupazione, ma è sufficiente anche un solo giorno di disoccupazione.

Regione Abruzzo, misura degli incentivi

L’importo del contributo per l’assunzione a tempo indeterminato di ogni singolo lavoratore/lavoratrice di almeno 18 anni di età è il seguente:

  • 8.000,00 euro per assunzioni disposte in favore di lavoratori uomini dai 18 ai 49 anni;
  • 10.000,00 euro per assunzioni disposte in favore di tutte le lavoratrici donne e di lavoratori uomini over 50.

L’Avviso, inoltre, finanzia anche le attività di accompagnamento al lavoro (scouting imprese e intermediazione domanda/offerta) svolta dai Centri per l’impiego e dalle Agenzie per il lavoro accreditate dalla Regione Abruzzo.

Regione Abruzzo, rapporti di lavoro agevolati

Sono finanziabili esclusivamente le assunzioni con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, compreso il contratto di apprendistato, anche a tempo parziale, purché di durata non inferiore al 75% dell’orario normale di lavoro stabilito dal CCNL applicabile.

 L’assunzione a tempo indeterminato deve essere garantita per almeno 24 mesi. L’incentivo per le assunzioni di cui al presente Avviso è soggetto alla normativa europea in materia di aiuti di stato “Aiuti in esenzione” stabilita dal Reg. (UE) n. 651/2014 del 17/06/2014 art.32.

Regione Abruzzo, come avviene l’assunzione

L’intervento prevede due procedure:

  • diretta, con candidatura presentata dai datori di lavoro/imprese;
  • indiretta, con candidatura presentata per il tramite dei CPI e delle APL.

Possono presentare domanda tutte le imprese del settore privato (imprese, studi professionali, associazioni, fondazioni, altre forme di azienda) in possesso, alla data di presentazione della candidatura, di partita iva e con sede operativa oggetto delle assunzioni nell’ambito dei confini geografici della regione Abruzzo al momento della prima erogazione del contributo.

Le imprese devono essere in regola con la normativa in materia di aiuti di stato, con il versamento degli obblighi contributivi ed assicurativi, con la normativa in materia di sicurezza sul lavoro.

Regione Abruzzo, come presentare la domanda

Le candidature (dirette o indirette) devono essere inviate entro le ore 20:00 dell’1 aprile 2019, esclusivamente attraverso l’utilizzo della piattaforma telematica presente all’indirizzo: app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/.

Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

  • atto di impegno alla realizzazione dell’Intervento;
  • dichiarazione di aiuti in esenzione Reg. (UE) 651/2014 e presa visione delle “Disposizioni per l’ottemperanza delle condizionalità ex ante aiuti di stato”;
  • fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del legale rappresentante dell’impresa;
  • fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del lavoratore/lavoratrice individuato;
  • fotocopia di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del rappresentante legale dell’APL/CPI (in caso di candidatura indiretta).

Allegati

LavoroMisure per l'occupazione
festival del lavoro