Stp di commercialisti e consulenti abilitate all’invio delle dichiarazioni

Stp di commercialisti e consulenti abilitate all’invio delle dichiarazioni

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento n. 353616/2018 del 9 marzo 2018, individua nuove tipologie di utenti incaricati della trasmissione telematica delle dichiarazioni, annoverando tra essi anche le società tra professionisti di commercialisti e consulenti del lavoro iscritte ai rispettivi Albi.

L’ampliamento del novero dei soggetti abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni è frutto della riforma degli ordini professionali e società tra professionisti, prevista dall’articolo 10 della Legge di stabilità 2012 e del decreto attuativo del ministero della Giustizia n. 34 del 2013.

Come affermato dai delegati al fisco del Consiglio nazionale dei commercialisti, Maurizio Postal e Gianluca Gerosa, il nuovo provvedimento delle Entrate “serve a colmare un vuoto normativo relativo alle società tra professionisti”, dal momento che, finora, anche se era la Stp ad assumere l’incarico, la trasmissione doveva avvenire sempre attraverso un professionista socio della Stp stessa.

La richiesta portata avanti dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili, dunque, è stata accolta sulla base della motivazione che i nuovi soggetti incaricati della trasmissione telematica “oltre a possedere i necessari requisiti tecnici ed organizzativi, svolgono un ruolo significativo nei rapporti tra cittadini e pubblica amministrazione, in particolare per la presentazione delle dichiarazioni di successione e domanda di volture catastali”.

Trasmissioni online ampie

Come si legge nel provvedimento n. 353616/2018, sono inclusi tra i soggetti incaricati della trasmissione telematica di cui all’articolo 3, comma 3, lettera e), del Dpr 22 luglio 1998, n. 322 (modelli REDDITI, modelli IRAP, dichiarazione IVA, dichiarazione dei sostituti d’imposta, ecc.), le società tra professionisti iscritte negli albi dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e dei Consulenti del Lavoro.

Relativamente alla sola trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione e domanda di volture catastali, si considerano soggetti incaricati della trasmissione delle stesse anche le Società tra professionisti iscritte all’albo dei Geometri e dei Geometri laureati.

Inoltre, il provvedimento in oggetto modifica anche l’articolo 15 del decreto dirigenziale 31 luglio 1998 accogliendo tra gli ammessi alla registrazione telematica dei contratti di locazione e del versamento delle relative imposte le Stp iscritte all’albo dei geometri e geometri laureati.

Successioni

Infine, sempre con riferimento ai soli fini della trasmissione telematica delle dichiarazioni di successione telematica e domanda di volture catastali, si considerano soggetti incaricati della trasmissione delle stesse, anche riuniti in forma associativa:

  • gli iscritti all’albo degli Ingegneri;

  • gli iscritti all’albo degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori con il titolo di “Architetto” o “Architetto iunior”;

  • le agenzie che svolgono, per conto dei propri clienti, attività di pratiche amministrative presso amministrazioni ed enti pubblici, purché titolari di licenza rilasciata ai sensi dell'art. 115 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

Allegati

Anche in

  • eDotto.com – Edicola del 30 ottobre 2017 - Stp, Reddito del socio professionista senza partita Iva come reddito di capitale – Moscioni
FiscoDichiarazioni