Strumenti finanziari partecipativi, notai milanesi a convegno

Strumenti finanziari partecipativi, notai milanesi a convegno

Si terrà il 10 novembre 2017, a Milano, presso l’Unione del Commercio e del Turismo, un convegno organizzato dal Consiglio Notarile di Milano, insieme alla Scuola di Notariato della Lombardia, sul tema “Strumenti finanziari partecipativi e operazioni sul capitale: prassi societaria e orientamenti interpretativi”.

Nel corso dell’incontro, durante il quale verrà fornito un quadro giuridico sugli strumenti di cui all’articolo 2346, comma 6, del Codice civile, sui diritti ad essi associati, sulla conversione di tale tipo di strumenti nonché sulle categorie di quote nelle Srl start-up innovative, verranno anche presentate alcune nuove massime societarie del Consiglio notarile di Milano.

Nuove massime su strumenti finanziari partecipativi e operazioni sul capitale

Si tratta di otto massime (dalla 163 alla 170) che toccano il tema degli strumenti finanziari partecipativi, delle operazioni sul capitale nonché alcune prassi societarie e orientamenti interpretativi.

Gli strumenti finanziari partecipativi, si rammenta, sono stati introdotti con la riforma societaria del 2003 e consistono in strumenti che la società può emettere a seguito dell'apporto da parte dei soci o di terzi anche di opera o servizi.

Questi, in particolare, si sono progressivamente affermati nella prassi societaria e sono forniti di diritti patrimoniali o anche di diritti amministrativi, escluso il voto nell'assemblea generale degli azionisti. E’ lo statuto societario che ne disciplina le modalità e le condizioni di emissione, i diritti che essi conferiscono, le sanzioni in caso di inadempimento delle prestazioni e, se ammessa, la relativa legge di circolazione.

ProfessionistiNotaiDirittoDiritto Societario