Istanza ASDI

Pubblicato il


Istanza ASDI

L’INPS, con circolare n. 47 del 3 marzo 2016, ha fornito le istruzioni per la presentazione della domanda di assegno di disoccupazione (ASDI).

Ricorda l’Istituto che, per fruire dell’assegno di disoccupazione ASDI, gli aventi diritto devono, a pena di decadenza, presentare domanda esclusivamente in via telematica, entro il termine perentorio di 30 giorni a partire dal primo giorno successivo al termine del periodo di completa fruizione della NASpI.

La domanda telematica può essere presentata:

  1. via web (direttamente da cittadino in possesso del PIN dispositivo INPS);
  2. tramite Patronato;
  3. tramite Contact Center Integrato INPS-INAIL (chiamando da rete fissa il numero gratuito 803 164 oppure il numero 06 164 164 da telefono cellulare, a pagamento, secondo il piano tariffario del proprio gestore telefonico).

Tuttavia, nel caso in cui la durata della NASpI sia breve e la definizione della domanda di NASpI, unitamente alla conseguente disposizione del pagamento, intervenga dopo il termine del periodo di fruizione della stessa, i 30 giorni per la presentazione della domanda di ASDI decorreranno dalla data di comunicazione del provvedimento di accoglimento della NASpI.

Esclusivamente per i lavoratori che abbiano usufruito della NASpI per la sua durata massima fra l’1 maggio 2015 e il 3 marzo 2016, per i quali, quindi, sia già decorso il termine di 30 giorni per la presentazione della domanda di ASDI, i 30 giorni decorrono dal 3 marzo 2016.

Modalità di presentazione

Il servizio d'invio delle domande è disponibile attraverso il seguente percorso: -> Servizi per il cittadino -> Autenticazione con PIN -> Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito -> ASDI.

Nella domanda telematica ASDI il lavoratore deve autocertificare il possesso di tutti i requisiti previsti e impegnarsi a comunicare all'INPS, tramite il modello telematizzato “ASDI – com” tutti gli eventi che possono determinare variazioni dell’importo dell’assegno o che ne possono determinare la decadenza.

Il modello “ASDI - com” è disponibile attraverso il seguente percorso: > Servizi per il cittadino -> Autenticazione con PIN -> Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito -> ASDI -> Comunicazioni ASDI - com.

Il provvedimento di accoglimento o di rigetto della domanda ASDI è consultabile sul sito dell’INPS, mediante accesso al proprio profilo dello sportello virtuale attraverso il seguente percorso: -> Servizi per il cittadino -> Autenticazione con PIN -> Invio domande di prestazioni a sostegno del reddito -> ASDI -> Consultazione domande.

Il provvedimento sarà, inoltre, inviato all’indirizzo PEC del Patronato, in caso di domande patrocinate, o con raccomandata all’indirizzo indicato in domanda per le domande presentate direttamente dal richiedente.

Altre questioni

La circolare INPS n. 47/2016, si sofferma, inoltre, su:

  • requisiti;
  • decorrenza e durata;
  • misura;
  • regime di compatibilità, incompatibilità;
  • opzione tra ASDI e assegno ordinario di invalidità o pensione di invalidità;
  • Condizionalità e sanzioni derivanti dal mancato rispetto degli obblighi dal lavoratore con la sottoscrizione del Progetto personalizzato;
  • sospensione, riduzione e decadenza;
  • regime fiscale;
  • ricorsi.
Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 4 gennaio 2016 - ASDI. Tutto pronto per la partenza – Schiavone