Bonus ai lavoratori fragili: ultimi giorni per ricevere i 1.000 euro

Pubblicato il



Bonus ai lavoratori fragili: ultimi giorni per ricevere i 1.000 euro

Sta per scadere il termine per fruire del bonus ai lavoratori fragili. L'indennità una tantum, di importo pari a 1.000 euro per l'anno 2022, è riconosciuta su domanda da presentare all'INPS entro il 30 novembre 2022.

Vediamo di seguito chi ne ha diritto e come fare domanda.

Bonus ai lavoratori fragili: a chi spetta

Il Bonus ai lavoratori fragili è previsto dalla legge di Bilancio 2022 (articolo 1, comma 969, della legge n. 234/2021).

L'INPS ha emanato le istruzioni con la circolare n. 96 del 5 agosto 2022 e con il messaggio n. 3106 dell'8 agosto 202.

Il bonus spetta ai lavoratori fragili dipendenti del settore privato, coperti dalla tutela previdenziale della malattia presso l’INPS, che hanno percepito, nel 2021, la tutela COVID-19 consistente nell'equiparazione del periodo di assenza dal servizio al ricovero ospedaliero (articolo 26, comma 2, del decreto Cura Italia, decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27).

Schema dei destinatari del bonus

SI indennità (*)

  • Operai del settore industria
  • Operai e impiegati del settore terziario e servizi
  • Lavoratori dell’agricoltura
  • Lavoratori dello spettacolo
  • Lavoratori marittimi

NO indennità

  • Collaboratori familiari (colf e badanti)
  • Impiegati dell'industria
  • Quadri industria e artigianato
  • Dirigenti
  • Portieri
  • Lavoratori autonomi e ai lavoratori iscritti alla Gestione separata

(*) Elenco fornito dall'INPS a titolo esemplificativo e non esaustivo.

Bonus ai lavoratori fragili: requisiti

Il diritto al bonus ai lavoratori fragili scatta per i lavoratori dipendenti del settore privato con diritto alla tutela previdenziale della malattia a carico dell’INPS che, nell’anno 2021:

  • hanno presentato uno o più certificati di malattia per godere della tutela COVID prevista per i lavoratori fragili ( articolo 26, comma 2, del decreto-legge n. 18/2020) in quanto lavoratori disabili gravi o in condizione certificata di rischio derivante da immunodepressione o da esiti di patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita;
  • hanno raggiunto il periodo massimo indennizzabile di malattia, variabile in base alla tipologia di lavoratore secondo la normativa vigente;
  • non hanno prestato l'attività lavorativa in modalità agile nei periodi per i quali il richiedente il bonus ha presentato i certificati di malattia.

ATTENZIONE: Tutti i requisiti vanno autocertificati dal lavoratore in sede di presentazione della domanda.

Bonus ai lavoratori fragili: domanda

La domanda va presentata entro il 30 novembre 2022, in modalità telematica, sul portale web dell’INPS al seguente percorso: “Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Bonus lavoratori fragili – Indennità una tantum”, dotandosi di credenziali SPID di almeno II livello, CIE o CNS, ovvero tramite il Contact center integrato o gli Istituti di Patronato.

Il bonus è erogato dall'INPS nel limite di spesa complessivo di 5 milioni di euro per l'anno 2022.

ATTENZIONE: Il pagamento del bonus è effettuato con accredito sull’IBAN indicato dal richiedente, intestato o cointestato al richiedente. Per accredito su IBAN Area SEPA (extra Italia) occorre allegare il modulo di identificazione finanziaria, codice “MV70”, se non è stato già prodotto all’INPS in occasione di precedenti richieste di pagamento.

Bonus ai lavoratori fragili 2022 in pillole

Caratteristiche generali

L’indennità può essere riconosciuta una sola volta e, stando alla legislazione vigente, solo per il 2022

Importo

1.000 euro

Requisiti

Lavoratori dipendenti privati con malattia a carico INPS che, nell’anno 2021:

  • hanno presentato uno o più certificati di malattia per godere della tutela COVID prevista per i lavoratori fragili
  • hanno raggiunto il periodo massimo indennizzabile di malattia
  • non hanno prestato l'attività lavorativa in modalità agile nei periodi per i quali il richiedente il bonus ha presentato i certificati di malattia

Regime fiscale e aspetti contributivi

Non concorre alla formazione del reddito.

Nessun accredito di contribuzione figurativa

Domanda

Online su “Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Bonus lavoratori fragili – Indennità una tantum”, entro il 30 novembre 2022

Allegati