Cassa Forense. Proroga della sospensiva per avvocati interessati al sisma di Ischia

Cassa Forense. Proroga della sospensiva per avvocati interessati al sisma di Ischia

Cassa Forense, con avviso pubblicato online il 22 ottobre 2018, ha reso noto che il proprio Cda, nella seduta del 19 ottobre, ha deliberato di estendere, in favore degli avvocati residenti ed esercenti nei comuni dell’isola di Ischia interessati dal sisma del 21 agosto 2017, la sospensiva dei pagamenti dei contributi previdenziali fino al 29 novembre 2018.

Contestualmente a questa nuova proroga, l’Ente di previdenza degli avvocati ha individuato nel 30 novembre 2018 il nuovo termine per la ripresa degli adempimenti sospesi e per il pagamento, in unica soluzione, delle somme dovute sospese e non già pagate.

Possibile pagamento rateale

Per finire, è stato deciso di prevedere la possibilità di un pagamento rateale in due rate annuali, senza ulteriori interessi di rateazione, con emissione di appositi bollettini MAV, con scadenza 31 maggio 2019 e 31 maggio 2020, delle somme sospese e non già pagate dal 21 agosto 2017 al 29 novembre 2018; questo, previa presentazione di istanza in tal senso, da inviare alla Cassa entro il 30 novembre 2018.

ProfessionistiAvvocatiCassa nazionale forense
festival del lavoro