CCNL Metalmeccanica industria. Incremento retributivo, cottimo, indennità di reperibilità e trasferta

Pubblicato il


CCNL Metalmeccanica industria. Incremento retributivo, cottimo, indennità di reperibilità e trasferta

Con verbale di incontro 9 giugno 2021 Federmeccanica, Assistal e Fim, Fiom e Uilm, in adempimento di quanto previsto nell’accordo di rinnovo 5 febbraio 2021, hanno definito la quota dell’incremento retributivo dal 1° giugno 2021 derivante dalla dinamica consuntivata dell’Ipca 2020, i nuovi importi dell’indennità di trasferta e di reperibilità ed infine le percentuali relative all’utile minimo di cottimo, per i lavoratori addetti all’industria metalmeccanica privata e alla installazione di impianti.

Vai al testo dell'accordo